EMENDAMENTO 1883 (EMENDAMENTO ART.20)

Nazionale -

 

Al Sindacato Autonomo dei Vigili del Fuoco

CO.NA.PO.

Direttivo Speciale Marco PIERGALLINI

 

 

La scrivente Organizzazione Sindacale, in riferimento all’oggetto, visto lo stato di ammissibilità dell’emendamento in parola, ed altri che comunque mirano a ricondurre la ripartizione dei 165 mln all’interno di quanto previsto dagli Art. 34 e 80 del D.L.vo. n° 217 del 2005, OVVERO LA CONTRATTAZIONE CON LE OO.SS.

Tanto premesso, si ricorda che con la contrattazione, oltre a risolvere automaticamente la questione degli 8 mln dello straordinario e moltissime altre iniquità della proposta dell’amministrazione si darebbe più soldi a chi rischia la vita.

[Il comma 133 dell'articolo I della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 è sostituito dal seguente: "Allo scopo di adottare provvedimenti normativi volti alla valorizzazione del Corpo nazionale dei vigili del fuoco da definirsi mediante le procedure negoziali ai sensi degli articoli 34 e 80 del decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217, anche nell'ottica di una maggiore armonizzazione del trattamento economico, pensionistico e previdenziale con quello del personale delle Forze di polizia e dell'attribuzione dei sei aumenti periodici in aggiunta alla base pensionabile, calcolati all'atto della cessazione dal servizio per qualsiasi causa determinata utili ai fini della determinazione della misura del trattamento pensionistico e della buonuscita. nello stato di previsione del Ministero dell'interno è istituito un apposito fondo con una dotazione di 65 milioni di euro nell'anno 2020, di 120 milioni di euro nell'anno 2021 e di 165 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2022. Conseguentemente. a decorrere dal medesimo anno, le risorse di cui all'articolo I , comma 1328. primo periodo. della legge 27 dicembre 2006. n. 296. iscritte nello stato di previsione del Ministero dell'interno ai sensi dell'articolo 23. comma I -bis, della legge 31 dicembre 2009. n. 196, sono ridotte di 10 milioni di euro annui.]

Siamo certi che il CO.NA.PO, per il bene dei vigili del fuoco, non avrà difficoltà alcuna a farci pervenire in via ufficiale la sua formale adesione a tale proposta, con le sue relative istanze ai partiti di maggioranza e, anche per tale ragione, anticipatamente lo ringraziamo.

 

 il Coordinamento Nazionale USB VVF

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni