Richieste informazione al CAPO DIPARTIMENTO

Nazionale -

In relazione a quanto indicato dal Capo Dipartimento nella lettera circolare inviata ai responsabili del Dipartimenti Prot.1960 del 11 ottobre 2007, in oggetto “relazioni sindacali”, la RdB\CUB inoltra formali richieste, in allegato al presente comunicato  inerenti a particolari problematiche.

La prima richiesta è relativa alla nuova l’APS Mitsubishi Canter, per conoscere l’esatto numero di questi automezzi acquistati e l’importo speso, in quanto le segnalazioni pervenute dai coord provinciali RdB\CUB sono di poco auspicio, sull’affidabilità nella guida di queste APS; in particolare nell’attraversamento di dossi non segnalati, dove si evidenziano limiti nella stabilità in quanto, anche se affrontati non in emergenza ed a ridotta velocità; le sollecitazioni non vengono adeguatamente assorbite dalle sospensioni anteriori, dove quest’ultime nell’escursione, provocano un forte e preoccupante rumore sull’avantreno, con successivo vistoso beccheggio. Ovvia quindi la ridotta stabilità e conseguente controllo del veicolo! A fronte di quanto denunciato, in alcuni Comandi  VVF l’automezzo è stato messo  in standby.  

La seconda richiesta riguarda la formazione, per la quale era gia stata inoltrata una richiesta inerente i costi di esercizio ed il numero di dipendenti presso i centri di formazione centrali, in quanto  riteniamo che gli stessi assorbano una cospicua parte delle risorse che lo stato mette a disposizione del dipartimento; ricordiamo che solo un decennio fa esistevano solo le Scuole Centrali Antincendio di Cappannelle come centro di formazione, e che queste soddisfacevano adeguatamente le esigenze del Corpo Nazionale; oggi bisogna fare fronte a delle enormi spese per questi 4 centri e di benefici non se ne vedono, anzi il personale alla fine del corso viene assegnato ai Comandi senza le abilitazioni necessarie per il servizio di soccorso, in particolare per quanto riguarda le patenti per la guida di automezzi VF in  soccorso, creando non poche difficoltà in quei Comandi dove già le mobilità nazionali del personale operativo determinano una riduzione dei dispositivi di soccorso. Tutto questo ricordiamo che poi ricade  direttamente sulla sicurezza del  personale e sulla cittadinanza, utente finale della nostra professionalità.   La RdB ha sempre chiesto l’aumento del numero degli istruttori di patenti terrestri presso le sedi dove è ormai è diventata una regola, sopperire alle carenze dei centri nazionali per la formazione, l’organizzazione di corsi, in sede locale, consentirà la gestione dei corsi di abilitazione nel turno di servizio, mantenendo una costante formazione e informazione, su un importante settore come gli  automezzi, questo potrà ridurre anche le gravi situazioni, che periodicamente coinvolgono autisti ed automezzi   Ovviamente questa O.S auspica  che il Capo Dipartimento solleciti l’ufficio centrale competente, mettendo in atto tutte le azioni nei confronti della casa fornitrice (BAI), atte a rendere sicuri questi automezzi, sospendendone eventualmente la fornitura di nuove macchine per valutare un veicolo con portata maggiore, visto che l’APS Mitsubishi Canter, con equipaggio e caricamento è già prossima ai limiti massimi di carico consentiti dalla norma, soggetto pertanto a sollecitazioni che neanche il costruttore aveva previsto e di speciale avrebbe solo i rischi dovuti al suo utilizzo.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni