NON FORMAZIONE DELLE PRECARIZZAZIONI MA ASSUNZIONI. NON STRAORDINARI MA NUOVI CONTRATTI CON ADEGUAMENTO STIPENDIALE

VOGLIAMO RISPETTO

Alessandria -

Lavoratori,

in data 08/10/2015 si è svolto un incontro con l'amministrazione e le altre oo.ss. inerente i punti evidenziati nel verbale, più nota aggiuntiva, in allegato.

La riunione è iniziata con un miscuglio dei primi tre punti tale da rendere difficilmente comprensibile i veri  intendimenti dell’amministrazione. Siamo stati messi di fronte ad un accordo già deciso tra direzione e comando senza alcuna relazione sindacale per un progetto che vede stanziate 1268 ore di straordinario (sembrano tante ma a conti fatti non sono nulla) per poter eseguire varie iniziative quali sanificazione, potenziamento dispositivo di soccorso, manutenzione mezzi e attrezzature, addestramento personale operativo re-training TPSS SAF NBCR (chissà perché no NR, TAS, ecc), ed addestramento obbligatorio del personale volontario … chissà però perché solo quello di Valenza?? Le solite geometrie variabili per mettere sotto ricatto i precari??

Siamo solo riusciti ad apprendere che quando USB aveva richiesto come palliativo provvisorio lo straordinario o i richiami dei precari per poter effettuare le ferie, senza ridurre il dispositivo di soccorso, ci avevano detto che ciò non era fattibile per mancanza di fondi, oggi che le risorse si sono trovate la proposta dell’amministrazione è ridurre le ferie per fare altro. Abbiamo chiesto il ripristino della legalità ossia 40 unità operative, ci siamo dichiarati contrari alla riduzione dei congedi, siamo contrari all’addestramento del personale volontario che non rispetti le disposizione dell’attuale normativa in vigore, e soprattutto che questo addestramento coinvolga tutto il personale volontario iscritto nei registri del comando, in modo da non creare disparità di trattamento. Infine abbiamo avanzato un sollecito urgente a quanto da un anno a questa parte stiamo richiedendo all’amministrazione (Pos, riqualificazione SO, incremento mezzi ed attrezzature per le gallerie, ripristino locale asciugatura, completamento adeguamento sedi alla 81/08, ecc.).

USB ritiene che il solo fatto di ricorrere agli straordinari per poter coprire il soccorso con l’organico legale, eseguire l’addestramento delle specificità in orario di lavoro, espletare le ferie nei tempi contrattuali (forse) non faccia altro che evidenziare la cronica carenza di personale, servono assunzioni subito per non essere soggetti alla variabilità delle risorse economiche che oggi ci sono e domani chissà e non la precarizzazione del corpo nazionale con l’ addestramento  di volontari invece che assumere nuovi permanenti. Per aumentare lo stipendio dei lavoratori puntiamo ad un aggiornamento dei contratti fermi da anni e non allo stanziamento di straordinari.

USB scende in piazza per richiedere l’assunzione di personale e la riapertura di un tavolo per aggiornare il contratto e lo stipendio ormai fermi a molti anni fa.

 

16/10/2015

SCIOPERO NAZIONALE 

MANIFESTAZIONE ROMA-PALAZZO VIDONI

INVITIAMO I LAVORATORI AD UNIRSI IN MANIERA ATTIVA

 CON ADESIONE ALLO SCIOPERO INDETTO DA USB

PER RICHIEDERE ASSUNZIONI URGENTI E UN NUOVO CONTRATTO DI LAVORO

CHE ADEGUI GLI STIPENDI AL CARO VITA

VOGLIAMO RISPETTO

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati