USB VVF ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE DEL 14 MARZO

IN DIFESA DI TUTTI I LAVORATORI DELLE FUNZIONI PUBBLICHE E DEI SERVIZI, TRASPORTO PUBBLICO LOCALE, MINICIPALIZZATE E PUBBLICO IMPIEGO

Nazionale -

IN DIFESA

  • DELL’ORARIO DI LAVORO
  • DELLA COMPOSIZIONE MINIMA DELLE SQUADRE CHE NON DEVE MAI ESSERE AL DI SOTTO DI SEI (6) UNITÀ NEL TURNO DI GIORNO E DI CINQUE (5) UNITÀ NEL TURNO DI NOTTE
  • DELLE SEDI DI SERVIZIO TRASFORMATE IN PRESIDIO (APERTE DI GIORNO E CHIUSE DI NOTTE) O PEGGIO CHIUSE DEFINITIVAMENTE IN RIFERIMENTO ALL’INVENTATO PARAMETRO DEL 1/3 DI INTERVENTI IN MENO DI NOTTE, RISPETTO ALL’ORDINARIO DIURNO
  • ALL’ABBATTIMENTO DELLE SPECIALIZZAZIONI CON LA RELATIVA PERDITA DEL PATRIMONIO PROFESSIONALE DEL CNVVF
  • CONTRO L’AUMENTO ESPONENZIALE DELLE SPECIALITÀ CHE SOLO PRODUCONO ALLUNGAMENTO DEL NOSTRO ORARIO DI LAVORO (USANDO L’ISTITUTO DI TURNO LIBERO) CON UN FORTE AGGRAVIO SUL RECUPERO PSICO-FISICO  DEL LAVORATORE
  • CONTRO IL FORZATO ESODO DEGLI AMMINISTRATIVI.

 

PER:

  • UN NUOVO SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE CHE FACCIA PERNO SUL CORPO NAZIONALE VVF.

 

CONTRO:

 

  • IL RIORDINO DEL CORPO NAZIONALE ATTRAVERSO UNA DRASTICA RIDUZIONE DELL’ORGANICO SULLA BASE DEL RAPPORTO DI UN VIGILE OGNI 15.000 ABITANTI (MEDIA EUROPEA 1:1500)

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni