SEDE DI SERVIZIO DISTACCAMENTO VV.F. CASCINA

Cascina -

Al Dirigente Provinciale VV.F PISA

Ing. Nicola CIANNELLI

 

E p.c. Al Prefetto Pisa

Dott.ssa Maria Luisa D’ALESSANDRO

Al Sindaco CASCINA

Michelangelo BETTI

 

Oggetto: distaccamento VV.F. Cascina. Sede di servizio

Egregi,

più volte negli anni scorsi questa organizzazione sindacale ha denunciato, anche congiuntamente con altre o.s., le condizioni di fatiscenza della sede e la totale non conformità alle norme minime della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Nel corso del tempo, grazie all’impegno del comando VVF ed alla collaborazione del Comune, proprietario dell’immobile, sono state risolte una parte di queste problematiche.

Ai lavoratori era stato poi garantito che il procedimento di vendita dell’immobile avrebbe definitivamente assegnato la proprietà al Ministero degli Interni e che quindi gli ulteriori lavori sarebbero stati ultimati in maniera più efficace.

Questi lavori hanno subito uno stop e gradiremmo capire le motivazioni che stanno alla base di questo, considerato che sono tutti relativi alla sicurezza nei luoghi di lavoro e alla funzionalità della sede che equivale alla efficacia e efficienza del dispositivo di soccorso tecnico urgente che quotidianamente i Vigili del Fuoco portano alla popolazione, in via ordinaria e spesso in via straordinaria a causa degli eventi atmosferici e di dolo dell’uomo che contraddistinguono la nostra penisola.

Le condizioni peggiori della sede portarono ad uno stato di agitazione del personale nel Maggio 2018, da lì sono rintracciabili numerose note sindacali ( ns. prot.16/18; 22/18; nota unitaria 12/3/19; nota a verbale del 11/2/20; lettera del Sig. Sindaco prot.6995 del 2018 ecc.).

Una volta ripristinate alcune condizioni però i lavori si sono arenati.

Ad oggi continuiamo a segnalare, come fatto anche ultimamente in via informale, gli stessi problemi di 4 anni fa.

E’ stato creato un varco posteriore per evitare la sovrapposizione della viabilità tra mezzi di soccorso in uscita e mezzi di transito ordinari, ma non è mai stato messo in uso e regolamentato l’accesso.

L’infisso del locale magazzino, che custodisce DPI e attrezzatura, è privo di serratura e resta costantemente aperto.

Le porte di accesso alla sede sono state finalmente dotate di elettroserratura apribile con badge VVF, ma alle stesse mancano ancora i sensori di contatto.

I portoni scorrevoli dell’autorimessa dove sostano i mezzi di soccorso in pronta partenza sono guasti da decenni, causando eventi atmosferici interni agli stessi e degrado delle strutture e in particolare agli automezzi e attrezzature che subiscono anche le temperature rigide dell’inverno.

La mancanza di funzionalità dei portoni scorrevoli e dell’accesso al locale magazzino determina il possibile rischio di furti e di introduzione di persone dato che la sede è presidiata da una sola squadra che essa, una volta impegnata in interventi di soccorso, è costretta a lasciare incustodita la sede.

Attualmente ci sono circa 25 automezzi in fase di dismissione e alienazione che causano fatiscenza nei piazzali, con perdita di liquami, presenza di ratti e animali, tutto a pochi metri dalla sede.

Ci sono anche numerosi Container dismessi anch’essi fenomeno di degrado.

Tutti questi problemi si trascinano da innumerevoli anni senza una soluzione definitiva, ma solo con interventi estemporanei.

Riteniamo tutto ciò non più procrastinabile e chiediamo, ad ognuno per la propria competenza, interventi certi e risolutori.

In assenza di concrete risposte ma soprattutto di atti saremo costretti ad azioni sindacali conseguenti.

Cordiali Saluti.

 

per il Coordinamento USB VVF Pisa

Claudio Mariotti

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati