SCHEMA DI PROVVEDIMENTO NORMATIVO ATTUATIVO DELL'ARTICOLO 1, COMMI 133 E 138, DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 2019, N.160 - GRAFICI VETTORIALI RIPARTIZIONE.

Nazionale -

Al Ministro dell'Interno
Prefetto Luciana LAMORGESE


Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Capo Dipartimento

Prefetto SalvatoreMario MULAS


Tramite:
Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento
Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento
Viceprefetto Roberta LULLI

Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Vice Capo Dipartimento Vicario
ing. Fabio DATTILO

Al responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI
 

 

Oggetto:SCHEMA DI PROVVEDIMENTO NORMATIVO ATTUATIVO DELL'ARTICOLO 1, COMMI 133 E 138, DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 2019, N.160 - GRAFICI VETTORIALI RIPARTIZIONE.

 

La scrivente Organizzazione Sindacale, in riferimento all'oggetto, ribadendo che l'ipotesi di proposta presentata dall’amministrazione in data 11 c.m., relativamente alla ripartizione dei 165mln, a parere della scrivente, emergono chiarissime le criticità di seguito indicate:

 

  1. Risorse economiche insufficienti rispetto l’iniziale previsione di spesa;

  2. Assenza della questione previdenziale (Maggiorazione del15% dello stipendio parametrato-attribuzione dei “6 scatti”);

  3. Assenza di risorse economiche finalizzate al correttivo del D.L.vo 127;

  4. Incrementi retributivi totalmente insufficienti per il personale operativo con minore anzianità di servizio (Vigile del fuoco 0-4anni-vigile del fuoco esperto ecc.);

  5. Sproporzionati incrementi retributivi per il personale del ruolo Dirigente – Direttivo;

  6. Eccessive risorse economiche destinate al trattamento economico accessorio (47.5MLN);

  7. Eccessiva premialità dell’anzianità di ruolo, rispetto all’anzianità di servizio del personale;

  8. Totale assenza di quei principi di omogeneità e proporzionalità degli incrementi retributivi, peraltro dichiarati nella proposta stessa;

  9. Incrementi retributivi non reali del personale operativo al compimento del 22° e 28° anno di servizio a causa dell’assorbimento della maggiorazione dell’indennità di rischio;

  10. Negazione di un doveroso percorso negoziale che, oltre a violare le prerogative sindacali Costituzionalmente previste, impedisce il sacrosanto principio della partecipazione dei lavoratori tutti, per mezzo del principio della rappresentatività sindacale;

  11. Prevedibili ritardi nella corresponsione degli aumenti retributivi del personale, a causa del percorso Parlamentare previsto.

 

In proseguo a quanto contenuto nei documenti della scrivente [prot. 77-86-85-94-96] si invia un ulteriore analisi vettoriale.

 

GRAFICO VETTORIALE STIPENDI TABELLARI ANNUI DEI RUOLI TECNICI OPERATIVI N.D.N.D

 

LEGENDA:

  • Freccia gialla : vettore u

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

Premettendo che il vettore rappresenta un segmento ,( partendo dall’origine diremo che il segmento 0u è uguale al vettore u, il segmento 0v è uguale al vettore v e il segmento 0w al vettore w) e nello specifico la proiezione delle sue componenti nel piano scomponiamo ora i 3 vettori nelle loro componenti:

 

  • Il vettore ū lo possiamo scomporre nelle sue componenti ux e uy da cui ū= (ux,uy)

  • Il vettore v lo possiamo scomporre nelle sue componenti vx e vy da cui v= (vx,vy)

  • Il vettore w lo possiamo scomporre nelle sue componenti wx e wy da cui w= (wx,wy)

 

Le componenti ux,vx,wx rappresentano gli anni, le componenti uy,vy,wy rappresentano gli importi degli stipendi tabellari.

 

Vogliamo ora calcolare l’angolo α dapprima tra il vettore u e v, poi tra il vettore v e w, infine tra il vettore u e w.

Il calcolo dell’angolo ci permette di capire di quanto sia il gap degli importi degli stipendi tabellari in funzione degli anni.

Per poter risalire al calcolo dell’angolo bisogna dapprima calcolare il prodotto scalare tra i vettori e calcolarne anche il loro modulo o la norma che rappresenta la lunghezza del vettore.

Il prodotto scalare tra due vettori restituisce come risultato uno scalare ovvero un numero. Noi però abbiamo tre vettori e non è possibile eseguire un prodotto scalare fra tre vettori perché otterremmo come risultato un vettore e non uno scalare che nella realtà dei fatti rappresentando lo scalare un numero è quello che a noi interessa.

 

Infatti a prova dimostrazione se noi eseguiamo il prodotto scalare tra due vettori il risultato è uno scalare, se ora prendiamo questo risultato scalare e lo moltiplichiamo nuovamente per un terzo vettore otteniamo come risultato un vettore e non uno scalare.

 

Esempio: prodotto scalare tra due vettori: u*v=scalare

prodotto di uno scalare per un vettore: scalare*vettore= vettore

 

Quindi capiamo che questa soluzione non è confacente al nostro caso. Allora per ovviare a questa problematica adottiamo una convenzione e cioè eseguiamo il prodotto scalare tra tre vettori prendendoli a due a due in questo modo:

 

Prodotto scalare tra vettori

  • u*v=

  • v*w

  • u*w

I prodotti scalari li possiamo anche indicare con questa notazione

<u,v>; <v,w>; <u,w>

 

La convenzione adottata sarà valida per tutti i grafici e ci ritornerà come risultato sempre uno scalare.

 

CALCOLO DELL’ANGOLO

 

Ovviamente per poter calcolare l’angolo dobbiamo assumere tre nuovi vettori che chiameremo rispettivamente u’,v’,w’ dove u’ è la distanza fra il vettore u e v, v’ è la distanza fra il vettore v e w e infine il vettore w’ è la distanza fra il vettore u e w. ( nel grafico queste distanze non sono segnate per evitare confusione).Ovviamente essendo una distanza fra due punti la ricaveremo applicando il teorema di Pitagora. La distanza calcolata rappresenta il modulo o la norma dei nuovi vettori.

 

Facendo uno schema avremo:

0v= u

0v=v

0w=w

I nuovi vettori saranno pertanto:

u’= 0v-0u

v’= 0w-0v

w’= 0w-0u

 

Il modulo o la norma dei nuovi vettori che abbiamo già spiegato cosa rappresentano li indicheremo cosi:

 

II u’ II= sqrt( u’x^2 +u’y^2) modulo o distanza di u’

II v’ II= sqrt( v’x^2 +’vy^2) modulo o distanza di v’

II w’ II= sqrt( w’x^2 +w’y^2) modulo o distanza di w’’

 

Il termine sqrt sta per “RADICE QUADRATA”

 

A questo punto per poter calcolare l’angolo α useremo questa formula che ricaveremo con dimostrazione

 

u’*v’=IIu’II *IIv’II*cosα

NB: le lettere all’interno delle due stanghette verticali rappresentano il modulo o norma del vettore ovvero la lunghezza del vettore

da cui:

 

cosα: u’*v’/ IIu’II *IIv’II = u’x*v’x+u’y*v’y/ IIu’II *IIv’II

da cui:

 

α= arcos* u’*v’/ IIu’II *IIv’II = u’x*v’x+u’y*v’y/ IIu’II *IIv’II

 

Ora dopo tutto questo preambolo procediamo con i calcoli e andiamo a calcolare l’angolo α tra i vettori u’ e v’, tra v’ e w’ e tra v’ e w’ chiamando α1 l’angolo compreso tra il vettore u’ e v’, α2 l’angolo compreso tra il vettore v’ e w’ e α3 l’angolo compreso tra il vettore u’ e w’. NB: QUESTA CONVENZIONE LA USEREMO PER TUTTI I GRAFICI.

 

Per non dilungarci troppo nei calcoli daremo subito il risultato:

 

cosα1= 0.94 da cui α=cos^-1= 19.94 °

cosα2= 0.99 da cui α=cos^-1= 8 °

cosα3= 0.98 da cui α=cos^-1= 11.47°

 

Tra il 2020-2021 notiamo un gap di 19.94° anche se il grafico riporta un falso positivo, ma questo gap è dovuto all’incremento dell’importo tabellare, tra il 2021-2022 abbiamo un leggero gap di 8° dovuto al piccolo incremento, per poi ritornare ad un gap di 11.47° tra il 2020-2022 dovuto alla differenza d’incremento

 

LEGENDA:

  • Freccia gialla : vettore u

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

Calcolo angolo:

cosα1= 1 da cui α=cos^-1= 0°

cosα2= 1 da cui α=cos^-1=0°

cosα3= 0.99 da cui α=cos^-1= 8°

 

Osservando il grafico e i calcoli degli angoli di primo acchito potrà sembrare che ci siano delle incongruenze però perché gli angoli α1 e α2 danno risultato 0° mentre α3 8°?

Perché tra l’anno 2020-2021 l’incremento tabellare è minimo così anche tra il 2021-2022 (differenza di 120.938 Mln€)anche se guardando il grafico sembra che invece l’angolo sia più grande ma trae in inganno mentre invece tra l’anno 2020-2022 abbiamo n gap angolare di 8° perché l’incremento tabellare e di 621.423 Mln€.

 

 

LEGENDA:

  • Freccia nera : vettore u

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

 

Calcolo angoli:

cosα1= 1 da cui α=cos^-1= 0°

cosα2= 1 da cui α=cos^-1=0°

cosα3=1 da cui α=cos^-1= 0°

 

Come si può notare abbiamo tutti i gap dell’angolo a 0°. Ovviamente questo ci sta perché perché l’incremento tabellare è irrisorio questo spiega l’angolo a 0°. Anche se tra l’anno 2021-2022 sembra che ci sia un gap di angolo in realtà è un falso positivo dovuto all’incremento irrisorio

 

GRAFICO VETTORIALE INDENNITÀ DI RISCHIO ANNUI DEI RUOLI TECNICI OPERATIVI N.D.N.D

 

LEGENDA:

  • Freccia gialla : vettore u

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

Calcolo angoli:

cosα1= 0.91 da cui α=cos^-1= 24.49°

cosα2= 0.91 da cui α=cos^-1=24.49°

cosα3=0.99 da cui α=cos^-1= 8°

 

Come si può notare tra l’anno 2020-2021 e 2021-2022 abbiamo lo stesso gap. Solo tra l’anno 2020-2022 abbiamo un gap di angolo più basso

 

 

 

GRAFICO VETTORIALE INDENNITÀ DI MENSILE ANNUI DEI RUOLI TECNICI PROFESSIONALI N.D.N.D

 

LEGENDA:

  • Freccia gialla : vettore u

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

Calcolo angoli:

cosα1= 1 da cui α=cos^-1= 0°

cosα2= 1 da cui α=cos^-1=0°

cosα3=1 da cui α=cos^-1= 0°

 

Anche qui possiamo notare che il gap angolare sta a 0° perche il vettore che sta tra il 2020 e 2022 stanno sulla stessa retta per cui l’angolo è 0° idem per il vettore che sta tra il 2020-2021. Tra il 2021-2022 abbiamo angolo 0° non perché questa volta stanno sulla stessa retta ma perché l’incremento tra 2021-2022 è irrisorio ( differenza di 3.210.070)

 

GRAFICO VETTORIALE INDENNITÀ DI MENSILE ANNUI DEI RUOLI TECNICI PROFESSIONALI DIRETTIVI

 

LEGENDA:

  • Freccia gialla : vettore u

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

Calcolo angoli:

cosα1= -0.99 da cui α=cos^-1= 171°

cosα2= -0.99 da cui α=cos^-1=171°

cosα3=0.99 da cui α=cos^-1= 8°

 

Tra il 2020-2021 e 2021-2022 abbiamo lo stesso gap di angolo pari a 171° proprio perché dal 2022 l’importo è in crescita invece tra il 2020-2022 il gap è 8°.

 

GRAFICO VETTORIALE ASSEGNO DI SPECIFICITÀ ANNUI DEI RUOLI TECNICI OPERATIVI N.D.N.D

LEGENDA:

 

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

 

Calcolo angoli:

cosα2= 0.11 da cui α=cos^-1=83°

 

Qui venendo a mancare l’anno 2020 e quindi il rispettivo vettore di confronto l’unico gap che abbiamo è quello fra il 2021-2022 che è di ben 83° giustificato dal fatto che dal 2022 l’importo sale.

 

GRAFICO VETTORIALE ASSEGNO DI SPECIFICITÀ ANNUI DEI RUOLI TECNICI PROFESSIONALI N.D.N.D

LEGENDA:

 

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

 

Calcolo angoli:

cosα2= 0.18 da cui α=cos^-1=79°

 

Qui venendo a mancare l’anno 2020 e quindi il rispettivo vettore di confronto l’unico gap che abbiamo è quello fra il 2021-2022 che è di ben 79° giustificato dal fatto che dal 2022 l’importo sale.

 

GRAFICO VETTORIALE ASSEGNO DI SPECIFICITÀ ANNUI DEI RUOLI TECNICI PROFESSIONALI DIRETTIVI

LEGENDA:

 

  • Freccia azzurra: vettore v

  • Freccia rossa: vettore w

 

Calcolo angoli:

cosα2= 0.37 da cui α=cos^-1=68°

 

Qui venendo a mancare l’anno 2020 e quindi il rispettivo vettore di confronto l’unico gap che abbiamo è quello fra il 2021-2022 che è di ben 68° giustificato dal fatto che dal 2022 l’importo sale.

Siamo pertanto a proporre l’apertura di una contrattazione nel quale ricondurre ogni ipotesi di riparto ai sensi della normativa in vigente al fine di meglio valorizzare le componenti della base del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco [nello specifico si richiama quanto contenuto nella N.52/L Dlg del 6 ottobre 2018 n.127 all'art. 138 comma 1, lettera a) che nel trattare la materia di negoziazione specifica che formano oggetto del procedimento negoziale: "il trattamento economico fondamentale e accessorio, ivi compreso quello di lavoro straordinario, secondo parametri appositamente definiti in tali sedi che ne assicurino, nell'ambito delle risorse stanziate dalle finanziarie per corrispondere i miglioramenti retributivi al personale statale di diritto pubblico, sviluppi omogenei e proporzionali].

Sicuri di un sollecito riscontro si rimane in attesa.

 

il Coordinamento Nazionale USB VVF

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni