PROCEDURA DI SELEZIONE PER ASPIRANTI SPECIALISTI DI ELICOTTERO

Nazionale -

Lavoratori,

in data 09-10-2013 presso la sala riunioni del Dipartimento si è tenuto l’incontro sulla procedura di selezione per aspiranti Specialisti di elicottero. In prima istanza apprendiamo dai Dirigenti della Direzione Centrale per la Formazione e dell'Area Soccorso Aereo che Il corso si terrà a Viterbo, presso le strutture dell’Esercito, e non più presso la ditta Agusta a Varese. In principio sono stati affrontati gli aspetti giuridici che vincolano alcuni punti del futuro bando:

·         il numero massimo di aspiranti al corso.

·         Titoli ed eta' per partecipare al bando.

·         Sedi di assegnazione e relativa scelta.

Come sempre questa Organizzazione ha formulato le proprie richieste a tutela dei lavoratori:abbiamo richiesto innanzitutto  il trasferimento, prima dell'inizio del corso basico, di tutti gli specialisti fuori sede perché oramai da troppo tempo in attesa di avvicinarsi a casa. Abbiamo richiesto inoltre di modificare le piante organiche secondo il numero di linee di aeromobili ,tenendo conto delle abilitazioni acquisite dal personale e non calcolando il personale elicotterista solo numericamente. Abbiamo rimarcato la necessità di realizzare, al più presto, nuove selezioni per meglio soddisfare la carenza cronica nei reparti volo e per avvicinarsi il più possibile al rapporto 4-5 specialisti per elicottero come previsto dagli standards aeronautici. Il corso basico per specialisti di elicottero sarà di sole 15 unità, come previsto dalla normativa aeronautica vigente; per cui  tenendo conto dei pensionamenti degli ultimi 5 anni(ultimo corso basico specialisti di elicottero nel 2008) non si copriranno neanche i pensionamenti. Abbiamo sottolineato, vista l'età media dei vigili del fuoco piuttosto alta, la necessità di modificare i limiti di età per accedere al bando in  modo da permettere a un maggior numero di concorrenti di partecipare. Allo stesso tempo abbiamo chiesto una particolare attenzione nel verificare le effettive attitudini del personale alle attività di volo, infatti la direzione per la formazione ha valutato positivamente la nostra richiesta e si attiverà per programmare una verifica del personale aspirante specialista con una prova anche in volo. Abbiamo,diversamente da qualche altra organizzazione sindacale, ribadito come diritto fondamentale del lavoratore che l'effettuazione della scelta sede vada fatta prima dell'inizio del corso basico.

Infine abbiamo sollecitato l'area soccorso aereo a  velocizzare la fase formativa del personale specialista, sia operativa che manutentiva, una volta assegnato ai reparti, proprio per evitare lunghi periodi presso i nuclei senza aver la possibilità di svolgere pienamente sia le attività operative di soccorso che quelle tecnico-manutentive.

ORA BASTA...ADERISCI ALLO SCIOPERO GENERALE DEL 18 OTTOBRE  E MANIFESTA CON NOI  PER I TUOI DIRITTI CON INDUMENTI E CASCO DA LAVORO

 

               

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni