PRIMO MAGGIO AMARO PER I VIGILI DEL FUOCO

VIGILI DEL FUOCO AFFAMATI, CUOCHI LICENZIATI E I SOLDI AI MANAGER?

Firenze -

 

Oggi 1 Maggio entra in vigore il nuovo appalto, al ribasso, dove si svendono i diritti dei lavoratori.

 

Il vigile del fuoco quando entra in servizio alle 8 o alle 20, lavorando 12 ore consecutive, non sa dove e quando avrà la possibilità di avere un pasto caldo, non ha una pausa definita dalle ore alle ore, tutto dipende dagli interventi.

Le mense invece si e spesso i lavoratori si ritrovano senza pasto.

Va ancora peggio ai distaccamenti dove la gestione diretta è stata sostituita per volontà del Dipartimento da buoni pasto, quelli cartacei producono reddito e quindi sono tassati. Quelli elettronici invece vengono erogati a consuntivo.

 

SIGNIFICA CHE I POMPIERI DOVRANNO ANTICIPARSI LA SPESA DA CASA E PORTARSI IL PENTOLINO DA CASA ANCHE PERCHE' I COMANDI VOGLIONO CHIUDERE E SMANTELLARE LE CUCINE ESISTENTI NELLE SEDI.

 

COME LAVORATORI VVF CI PREPARIAMO ALLO SCIOPERO PER IL DIRITTO ALLA MENSA E PER SALVAGUARDARE IL POSTO DI LAVORO DI COLORO I QUALI POTRANNO ESSERE LICENZIATI.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati