NUOVO INCONTRO CON IL COMANDANTE VVF DI BOLOGNA

Chiusura concertazione per servizi di guardia, aggiornamento carenza personale operativo ed amministrativo informatico, retraining TPSS, aggiornamento situazione mezzi, buoni mensa.

Bologna -

 

Come indicato nel precedente comunicato, stamattina si è svolto un incontro tra il dirigente provinciale e le OO.SS., l’incontro aveva come primo scopo la chiusura della concertazione con i funzionari per i servizi di guardia, la concertazione si è chiusa con esito positivo trovando l’accordo tra dirigenza e lavoratori. Dal primo novembre si partirà con i servizi di guardia in turno, anche notturni e festivi, utilizzando anche i neo ispettori antincendio, a proposito di quest’ultimi la Comandante ha precisato che nei prossimi giorni sarà assicurata la postazione di lavoro a tutti quanti, così da garantire piena operatività degli stessi.

Siamo poi passati ad altri argomenti:

TPSS: la situazione attuale del comando vede solo 60 unità con abilitazione TPSS attiva, dunque una percentuale bassissima del personale, gli altri 400 lavoratori non sono in regola con i richiami addestrativi. Bene ricordare che il TPSS è un corso che l’amministrazione ha l’obbligo e la responsabilità di impartire a tutti  e di tenere in aggiornamento, perché attiene alla sicurezza nei luoghi di lavoro (DLgs 81/08).  L’amministrazione non ha nascosto le difficoltà, di fatto non è in grado oggi di risolvere il problema visto l’alto numero di lavoratori che devono essere richiamati alla formazione. Da quello che ci hanno comunicato, si riusciranno a fare solo due sessioni di retraining entro fine anno. Ovviamente come USB non ci riteniamo soddisfatti della risposta, consapevoli della carenza di personale ad un livello allarmante che di fatto limita le possibilità di addestramento, riteniamo comunque grave che si sia arrivati a questo punto.

AGGIORNAMENTO SULLA CARENZA PERSONALE OPERATIVO E AMMINISTRATIVO INFORMATICO: il Comando ci ha presentato un dettagliato documento sulle piante organiche, dalle quali si evince una situazione ancora più drammatica di quella presentata la settimana scorsa, in quanto oltre le carenze dall’organico teorico, si devono aggiungere il riconoscimento di articoli che vedono parte del personale assente per periodi lunghi, ad oggi sono 18 i lavoratori che ne fruiscono, a questi si aggiunge il corso capi squadra 2021, che vede impegnate altre 10 persone del comando, considerando poi il personale ad altre turnazioni, altre 10 unità… Ci chiediamo come poter garantire le partenze in un prossimo futuro? Come garantire le legittime aspettative di ferie? Come garantire la frequenza dei corsi di formazione?

Per quanto riguarda gli amministrativi e gli informatici, la situazione non è meno grave, c’è una carenza di 19 unità, facile intuire le difficoltà degli uffici, in particolare abbiamo segnalato una criticità nel settore informatico, questo ufficio è oggi seguito da una sola persona, a fronte di una pianta organica teorica di almeno tre unità, non trascuriamo che oggi molti aspetti del soccorso passano attraverso degli applicativi, inutile sottolineare la pressione che c’è su questo ufficio e sull’unico occupante. Come USB abbiamo proposto per ridurre l’impegno gravoso dell’ufficio informatico di organizzare momenti formativi al fine di conoscere meglio gli strumenti informatici a nostra disposizione, così da ridurre la necessità di interventi tecnici per problemi che sono legati alla scarsa conoscenza dei programmi.  Abbiamo chiesto al dirigente di sollecitare il dipartimento sulla necessità di implementare l’organico amministrativo informatico.

AGGIORNAMENTO SULLA SITUAZIONE MEZZI: avevamo la scorsa settimana riferito la grave situazione dei mezzi del comando, oggi c’è stata fornito un documento puntuale sui fuori uso e sui fuori servizio, se la situazione sul personale è drammatica sui mezzi è tragica, abbiamo al momento un numero di APS, CA e autovetture fuori servizio, impressionante.  Si è almeno avviato il processo di fuori uso per molti mezzi oramai inservibili, questo lo consideriamo positivo in quanto si spera possa favorire l’assegnazione di nuovi. In ambito aeroportuale non siamo messi meglio, si sta aspettando un mezzo da Parma in attesa che tornino in servizio quelli di Bologna, l’aeroporto oggi conta solo su due mezzi antincendio di cui uno molto vecchio, il rischio di declassare l’aeroporto è più che concreto in caso di un fuori servizio improvviso. Il Comandante ha rappresentato le criticità al Direttore.   

BUONI MENSA E MENSA AEROPORTO: Abbiamo segnalato che ci sono stati ritardi nel caricamento dei buoni mensa per alcuni lavoratori, il fatto lo riteniamo grave, non solo perché non è la prima volta, ma soprattutto perché USB ritiene che il servizio mensa è un diritto, questo diritto purtroppo oggi è negato a molti colleghi per logiche di risparmio, a fronte di questo è inaccettabile che alla perdita del diritto ad un servizio si aggiunga il ritardo nell’accreditamento dei buoni pasto.  Per quanto riguarda invece la mensa dell’aeroporto ci sono giunte rassicurazioni da parte dell’ufficio regionale, ci viene riferito che il problema è stato risolto e che non si ripeteranno in futuro situazioni come quelle denunciate dai lavoratori. Lo stesso ufficio ha poi precisato di essere intervenuto con celerità una volta venuto a conoscenza della problematica, se dunque è il ritardo nella comunicazione una delle cause del persistere del disservizio, invitiamo i lavoratori in futuro a segnalare tempestivamente ogni situazione anomala, così da ridurre al minimo i disagi, così da eliminare eventuali alibi alla ditta fornitrice e all’amministrazione.

TABLET SUI MEZZI: abbiamo sollecitato di procedere con l’istallazione dei tablet sulle polivalenze, in giacenza in magazzino da molto tempo, considerato che si è concluso il periodo di prova del tablet istallato nella polivalenza del distaccamento cittadino. Il giudizio sull’utilità del dispositivo è stato favorevole, sono state riscontrate criticità sul sistema di navigazione istallato, risultato poco attendibile, ma questo non preclude l’uso di altri sistemi di pronta disponibilità come google maps, quindi abbiamo ritenuto di sollecitarne l’istallazione. Ci è stato risposto che si procederà quanto prima, il tempo di acquistare gli idonei supporti.

 

Il Coordinamento USB VVF Provinciale

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati