LA FIRMA... CON IL "DIETRO"FRONT

Nazionale -

Lavoratori,

sicuramente è difficile per alcune o.s. accettare di essere come i confederati. Lo si vede dall’ultima scena patetica che ci hanno fornito alcuni “personaggetti” che di fronte al fallimento di tutto ciò che professavano (…a parole!!! nei fatti si sono integrati bene con chi li ha foraggiatiii…) si ritrovano a dover accettare la realtà fallimentare del nuovo riordino.

Con la fine della concertazione e l’inizio della sola contrattazione dei decreti attuativi (ci sarà ben poco da contrattare), la nuova riforma del CNVVF è ormai una realtà. Unica soluzione la lotta di classe!!!

Ma questi bravi “soldatini di latta” hanno fatto il loro compito a dovere, prima firmando, donando al dipartimento la sicurezza della propria “fedeltà”. E poi davanti all’evidente “orrore di propaganda che sicuramente in periferia qualcuno gli ha fatto rilevare, NON crediamo che di loro spontanea analisi ne siano capaci… ” hanno invitato un ritiro di firma!!! Come dire..." ti firmo l’assegno in bianco ma non te lo pagare!!! "

Evitando che USB fosse l’unico sindacato a non firmare ...MHAA!!

Quindi è evidente che l’ordine che hanno ricevuto dall’alto oltre a quello di firmare era anche quello di tenere buoni i lavoratori facendogli credere di essere l’alternativa al brutto che dimostrano i sindacati di stato (loro, i confederati, non hanno paura di firmare un progetto di distruzione in cui credono).

USB è l’unico sindacato che ha fatto le sue battaglie, le sue iniziative informando e coinvolgendo i lavoratori in piazza per fermare questo riordino che è catastrofico… non abbiamo avuto dubbi a non firmare!!! Questa è chiarezza degli obiettivi!!!

USB è un sindacato che ha a cuore le condizioni di lavoro dei lavoratori del CNVVF. Lo dimostrano anni di lotta che partendo dal diritto acquisito alla NON OBBLIGATORIETÀ DEI SERVIZI, segue da anni alcuni traguardi a favore dei lavoratori del CNVVF. Che vanno dal RICONOSCIMENTO DELLA CATEGORIA E PARTICOLARMENTE USURANTE (con dati alla mano e non chiacchiere di cortile .. o alla peggio prendendosi meriti non propri dopo averci scopiazzato...); al FUA RESTITUITO AI LAVORATORI ATTRAVERSO L’ISTITUZIONE DELLA 14^ MENSILITÀ; al RICONOSCIMENTO DELL’ESPOSIZIONE ALL’AMIANTO; alla GESTIONE DIRETTA DELL’ONA; alla FINE DEL PRECARIATO ATTRAVERSO UN PIANO DI ASSUNZIONE, alla REINTERNALIZZAZIONE DEI SERVIZI (come la mensa, il magazzino, le officine) che sono di fatto in mano a ditte esterne che rendono schiavi altri lavoratori sottopagati, al RICONOSCIMENTO DELLA NOSTRA PROFESSIONALITÀ e quindi alla giusta rivendicazione salariale (vogliamo uno stipendio alto, come alto è il nostro rischio non vogliamo l’aumento dello straordinario a recupero. Il nostro tempo libero non ha prezzo).

USB NON HA FIRMATO (UNICO SINDACATO) UN PIANO DI RIFORMA CHE DISTRUGGE IL CNVVF.

TUTTI GLI ALTRI (COMPRESO I DIETROFRONTISTI) SONO CONTRO I LAVORATORI

 VOGLIAMO VEDERE COSA DIRANNO TRA POCHI GIORNI QUANDO SULLE “PARTENZE “ CI SARANNO SOLO TRE (3) VIGILI A DOVERSI SOBBARCARE IL CARICO DI LAVORO DI UN INCENDIO … NE SENTIREMO DI FACEZIE – A QUEL PUNTO I LAVORATORI DOVRANNO PRETENDERE CHE QUESTI “FIRMAIOLI “ …

VENGANO LORO A FARE GLI INTERVENTI DI SOCCORSO…!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni