ISPETTORI TUTTO DA DISORGANIZZARE

DL 217 E NUOVO RIORDINO FANNO A PUGNI CON UN CONCORSO STRAORDINARIO

 

Lavoratori,  

quando si inventò la figura dell’ispettore, un ibrido di fatto tra una dirigenza e la base operativa, lo spirito era quello di porre i lavoratori in una posizione di “rilievo” dopo una carriera che li aveva portati a spendere una vita per il soccorso tecnico urgente. Infatti si pensò ad un concorso straordinario che andava in deroga al caos della L 252 e del DL 217... ma le cose non sono andate proprio così!!!  

Ricorderete che alla figura ispettori erano legati due concorsi il 300 ed il 334 di cui il primo quasi fatto in tempo reale con i partecipanti che rimanevano nella propria sede di servizio e decidevano se lasciare o mantenere il proprio regime pensionistico. Ed il secondo di cui ancora in discussione, sono passati di fatto oltre nove anni senza che si è approdati a nulla, con molti punti ancora da definire.  

Tra i tanti problemi del concorso da ispettori c’è primo fra tutti la mancanza della piante organiche e come se non bastasse anche il riordino che di fatto abbassa i numeri notevolmente (creando esuberi che un domani non si è ancora capito come verranno gestiti). Oltre a ciò abbiamo grossi problemi con le specializzazioni, ci riferiamo a nautici e sommozzatori, che di fatto hanno un punteggio maggiore per la partecipazione alla fase concorsuale ma non gli è permesso poi il proseguo dell’attività lavorativa in quel settore. Inoltre c’è il problema della remunerazione, essendo tutto con risparmi di spesa e con il rimanere al proprio profilo di appartenenza (economicamente parlando) si capisce bene che le differenze tra il concorso 300 ed il 334 le cose sono fin troppo cambiate. Inutile dirlo è tutto frutto della L 252 e del DL 217 e da adesso anche colpa del riordino!!!  

E quindi lavoratori state bene attenti dal pensare di compiere questo passo… c’è troppa puzza di bruciato!!! Oltre a ciò ci sono in gioco i due concorsi esterni a vice-ispettori che da qui a breve troveranno vita. Quindi mentre un lavoratore del corpo aspetta una vita per passare di qualifica ecco che si creano concorsi esterni per vice ispettori… sempre grazie alla L 252 e del DL 217.

 

Comunque le disgrazie non sono finite, visto che se uno decidesse di diventare ispettore deve cercare di raggiungere la propria sede di residenza entro e non oltre i primi cinque anni di ruolo visto che poi, i vice-ispettori appena assunti, azzererebbero al quinto anno di servizio la differenza di anzianità concorrendo così di fatto vecchi e giovani verso la stessa meta!!! Anche questo è tutto grazie alla L 252 e al DL 217.  

 

Quindi alla fine di tutto una sola cosa è chiara: quello che era nato come un modo per dare un incentivo ai lavoratori si è di fatto trasformato in altro… e tutto grazie a chi ci ha traghettato in questo comparto fatto solo di fregature.  

Naturalmente c’è una cosa positiva (almeno per chi si accontenta) stellette e torrette e quant’altro da mettere sulla “divisa” non mancano... potete sbizzarrirvi ad usarne… almeno in questo il grazie (ironico) alla L 252 e DL 217 lo possiamo dire.  

USB È PER LA DIFESA DEL DIRITTO ALLA DIGNITÀ LAVORATIVA BASTA CON TUTTE QUESTE TRUFFE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni