IL PERICOLOSO VIAGGIO DEL SOCCORSO NEL VIRUS

Nazionale -

 

Immersi in un sistema che non ammette errori, per lo meno sui timbri e sui pass, nessuno si preoccupa più di quanto sia precario il sistema del soccorso nel nostro paese.
Il Corpo Nazionale VVF tenta di tamponare quotidianamente un sistema Italia senza prevenzione e investimenti indirizzati alla salvaguardia della popolazione.
Eravamo fiduciosi che la pandemia insegnasse alla politica quanto fossero fondamentali questi investimenti, incardinati dentro la Protezione Civile dove i Vigili del Fuoco sono l’elemento fondamentale.
 

Un Vigile del Fuoco equivale ad una vita salvata, quindi risulta fondamentale che la forza lavorativa sia continuamente garantita su tutto il territorio nazionale.

Immaginiamoci Genova senza pompieri durante il crollo del Ponte Morandi…

Questa premessa per diffidare il Governo a mettere in atto sospensioni assurde all’interno del Comparto VVF che metterebbero in crisi un sistema già precario.
 

Una Amministrazione degna del ruolo che occupa dovrebbe immediatamente attivarsi per poter avviare convenzioni con le regioni al fine di iniziare un percorso, tramite i medici dei Comandi, che garantisca quotidianamente tamponi gratuiti al personale che necessita di Green Pass.
Una Amministrazione degna del ruolo che occupa dovrebbe immediatamente attivarsi al fine di garantire il salario a tutti i dipendenti senza alcuna discriminazione.
Una Amministrazione degna del ruolo che occupa dovrebbe convocare urgentemente un tavolo con le parti sociali al fine di raggiungere la migliore organizzazione di soccorso in tempo di Covid.
Una Amministrazione degna del ruolo che occupa dovrebbe riesaminare immediatamente la somministrazione del pasto reinserendo le mense in tutte le sedi VF al fine di garantire i parametri nutrizionali dettati dalla scienza dell’alimentazione e la prevenzione della diffusione del virus.

Rimaniamo fiduciosi verso chi, sino ad oggi, ha fatto orecchie da mercante.


Noi una proposta l’abbiamo fatta nella speranza di poter discutere del Soccorso con il Governo e il Dipartimento, ma se le porte rimarranno chiuse metteremo in atto le piazze per poter contrastare scelte che stanno mettendo a rischio il fondamentale lavoro dei Vigili del Fuoco Italiani.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati