CENTRO POLIFUNZIONALE DI BRESSO

ULTERIORI CHIARIMENTI

Milano -

Al Comando Prov. VVF Milano

Epc a tutto il personale

 

Oggetto: risposta Comando 0034340 del 23/09/2015 - “chiarimenti sulla situazione del “centro polifunzionale di emergenza della CRI” campo profughi Bresso.

Si comunica che la scrivente non può ritenersi soddisfatta della risposta del Comando, inerente le questioni poste sull’argomento in oggetto.

Infatti non si comprende quale tipo di sicurezza antincendio sia necessaria presso il campo in questione.

Cioè che tipo di valutazioni abbia fatto il Comando rispetto a tale motivazione, se effettivamente vi siano tali necessità e quali, e se eventuali criticità siano in via di soluzione.

Ad ogni buon conto si chiede copia della disposizione Prefettizia, per comprendere i termini della disposizione.

Per quanto riguarda il servizio, vista la variabilità della composizione degli equipaggi e dei mezzi impiegati, si ritiene che tali difformità non possano essere imputabili ai Capi Servizio, ma alla mancanza di precise disposizione del Comando, che si ribadiscono necessarie, per meglio chiarire i termini del servizio.

Si segnala inoltre che in data 19 settembre 2015 (turno D) è stata sospesa l’autoscala di via Sardegna per essere inviata in sede centrale e da lì il personale è stato mandato a Bresso.

Anche in data 23 settembre us, durante il turno notturno, verso le ore 22°° il Capo Servizio, disponeva la sospensione dell’autoscala di P.le Cuoco, per inviare il personale (1 CS e 2 VP) con l’autobotte della sede centrale presso il centro di Bresso, fino alle 7°° del mattino seguente.

Ci sfuggono i motivi di tale scelte considerando che, nel secondo caso, quella notte anche l’autoscala di Gorgonzola non era in servizio; di fatto sia la zona sud-est che la zona est del territorio del Comando, risultavano sguarnite di autoscale.

In generale, ed in particolare per casi come quelli citati, si chiede una specifica direttiva del Comando che disciplini i criteri di sospensione degli automezzi quando, sia il mezzo che il personale, risultino operativi, in quanto la DdS n° 249 del 31 Marzo 2012, definisce procedure in caso di carenze del personale ovvero del mezzo.

 


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni