AS 1586 LEGGE DI BILANCIO - RICHIESTA CHIARIMENTI

Nazionale -

Al Senatore Gruppo LEGA

Stefano CANDIANI

 

Al Senatore Gruppo LEGA

Matteo SALVINI

 

Al responsabile sicurezza del Partito Democratico

Roberta PINOTTI

 

Al Ministro dell'Interno
Prefetto Luciana LAMORGESE


Al Sottosegretario di Stato all'Interno
On. Carlo SIBILIA

 

Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Capo Dipartimento

  Prefetto SalvatoreMario MULAS

 
Tramite:                                                                                              
Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento
Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento
Viceprefetto Roberta LULLI

Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Vice Capo Dipartimento Vicario
ing. Fabio DATTILO

Al responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI
 

 

Ill.mi Onorevoli, Ministri e Vertici del CNVVF

Questa O.S dopo attenta lettura dell’allegato 3 dell’AS 1586 della Legge di Bilancio, che si allega in copia, ritiene portare alla Vs attenzione come alcuni emendamenti proposti in tale legge di Bilancio non tengano conto del settore Amministrativo del CNVVF, ma solo del personale appartenente ai ruoli dell’Amministrazione civile dell’interno.

L’emendamento 17.0.8 appare molto di parte per quanto riguarda la destinazione dei 30.000.000 di euro in favore delle indennità del personale non dirigenziale personale appartenente ai ruoli dell’Amministrazione civile dell’interno, e per contro  molto discriminatorio nei confronti del personale amministrativo del CNVVF.

Per non parlare poi dell’art.17 bis che da già per scontato, e dal documento si evince che ormai è assodata tale decisione che al personale appartenente ai ruoli dell’Amministrazione civile dell’interno debba essere destinata tale somma.

La scrivente Organizzazione Sindacale chiede quali siano le ragioni di tale favoritismo da una parte, e il completo ed assoluto disinteresse per il settore amministrativo del CNVVF. Prescindendo che tutti dal più in alto al più in basso ha dei diritti e doveri lavorativamente parlando,qui ci si trova nella condizione di un diritto negato e leso a scapito dei ruoli amministrativi del CNNVF. Quando si tratta di valorizzare il CNVVF e soprattutto i ruoli amministrativi veniamo proiettati volutamente nell’assoluto dimenticatoio.

 

E ORA DI DIRE BASTA CON QUESTI ATTI DISCRIMINATORI e DISPARITA’ DI TRATTAMENTO.LO SCEMPIO DI QUESTO COMPORTAMENTO HA ORMAI RAGGIUNTO IL LIMITE E NON E’ PIU’ TOLLERABILE

 

Con l’occasione

CHIEDIAMO

 

agli enti in indirizzo prima dell’approvazione delle Legge di Bilancio e dei suoi emendamenti, UN INCONTRO URGENTE per capire la ragioni di tale disparità ed esclusione da tali emendamenti.

In attesa di un riscontro urgente  e di essere convocati per affrontare la tematica su esposta, si coglie l’occasione per porgere distinti Saluti.

 

il Coordinamento Nazionale USB VVF

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni