VOLONTARI (S)PATENTATI

GRAZIE A USB

Alessandria -

Lavoratori,

apprendiamo da un giornale locale “IL PICCOLO”, articolo in allegato, che i “volontari” da weekend di Valenza finalmente ammettono di non avere personale in possesso di  patente a sufficienza a coprire il servizio nonostante la presenza di soli pochi giorni la settimana.

USB ha chiesto al dirigente chiarimenti in merito (lettera in allegato)

USB da tempo segnalava al dirigente provinciale vvf, Sindaco di Valenza, Prefetto, direttore regionale vvf, capo del corpo vvf, a titolo cautelativo sia per i responsabili dei turni di servizio della sede centrale sia per la salvaguardia dei volontari stessi sia per i cittadini,  che personale volontario autista prestava servizio continuativo violando le normative in materia di sicurezza del lavoro e i regolamenti attualmente vigenti.

Molto probabilmente, a seguito della procedura di raffreddamento del giorno 24/06 in presenza del direttore regionale su svariati argomenti, qualche consiglio da parte del dirigente locale sarà stato inviato ai volenterosi vvf volontari.

Altre “anomalie” sempre e puntualmente segnalate da USB sono anche la mancanza di formazione e di qualificati volontari che, giuridicamente non consente l’assunzione di responsabilità e autonomia degli interventi. Tant’è che le disposizioni vigenti prevedono che sia il capo squadra permanente a rilevare l’intervento inviando in contemporanea anche la squadra operativa della sede centrale.

USB concorda anche sul fatto che la struttura che ospita i volontari sia precario e da rivedere, siamo pure d’accordo sulle tempistiche di intervento, peccato che il progetto Italia in 20 minuti lo dica nel nome stesso…pertanto il distaccamento di valenza non avrebbe avuto tali caratteristiche ma come ben si sa è stato istituito ai fini carrieristici di un dirigente del tempo e tutte queste “anomalie” ancora attuali la dicano lunga.

USB, contrariamente a chi afferma stupidamente che osteggiamo questa passione, impegno per la collettività, amore per la divisa, ritiene che questi buoni propositi possano essere ricondotti al riconoscimento di distaccamento permanente h24 con assunzione/stabilizzazione del personale (risoluzione Fiano) che per la stragrande maggioranza ha prestato servizio per anni come discontinuo nei vvf. solo così si riescono a fornire risposte positive all’utente cittadino.

IL GOVERNO HA LA SOLUZIONE NELLE PROPRIE MANI

SI CHIAMA “RISOLUZIONE FIANO”

USB HA SOLLECITATO L’AVVIO TRAMITE PREFETTURA

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati