Vertenza Lombardia: niente di nuovo sul fronte occidentale

Milano -

Parafrasando il titolo del noto romanzo di Erich Maria Remarque possiamo tranquillamente calzarlo a quanto accaduto nella riunione di raffreddamento tenutasi presso la direzione regionale della Lombardia.

Riguardo alle rivendicazioni economiche il Direttore ha ribadito che l’attuale elargizione di risorse economiche ai Comandi provinciali risente e rispecchia tute le problematiche della situazione economica nazionale.

Stessa cosa dicasi per le risorse economiche da destinare agli automezzi e attrezzature aeroportuali, non si sono ancora sbloccati i fondi accantonati dalle compagnie aeree in attesa della sentenza Passaggi di qualifica non è stata data nessuna risposta in merito a come l’amministrazione abbia intenzione di uscire dal dedalo di ricorsi e opposizioni, anche in questo caso si naviga a vista di notte con cielo nuvoloso.

Insomma nessuna delle questioni sollevate dalla dichiarazione dello stato di agitazione ha avuto risposta e quindi le OO.SS. unitariamente hanno deciso di organizzare una giornata di sciopero.


Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati