VENETO: ISTRUZIONI PER L'USO

Padova -

Lavoratori,

Da sempre USB si è scontrata contro taluni dirigenti che negli anni hanno negato con disposizioni poco lecite l' auto di servizio per garantire il servizio di soccorso.

Ricordiamo che una sentenza cita:

I lavoratori possono esercitare il diritto all’uso della vettura. Nessun lavoratore può essere obbligato a dotarsi di un’autovettura personale ai fini del trasporto dei dispositivi di protezione individuale, inoltre va rilevato il rischio connesso all’eventuale trasporto con mezzo pubblico sia per ragioni d’igiene, con evidenti profili di possibile violazione delle leggi inerenti la salute pubblica, sia per il pericolo di furti ecc…”

Per fortuna ieri il capo del corpo ha emanato una circolare che raggruppa i casi dove è consentito o meno l' utilizzo dell' autovettura di servizio, eliminando di fatto quei sistemi clientelari “a te spetta e a lui no” che molti usavano …..

Innanzitutto il capo del corpo sottolinea come la vettura di servizio è strettamente correlata al soccorso e quindi anche per il trasporto dei DPI da una sede all' altra in caso di sostituzioni, giusto per garantire il soccorso.

SI prospettano tempi duri per i nostri funzionari e dirigenti che da adesso non potranno usare le vetture di servizio per uso “personale”. Ecco cosa si evince dalla circolare emanata dal capo del corpo che forse era stanco di vedere auto rosse scorazzare “su è giù” senza un senso logico!!!

Naturalmente questa circolare la intendiamo “mirata” a colpire quella parte del personale (direttivo e dirigente) che normalmente abusa del sistema e poi di contro fa la classica morale ai lavoratori non dando la vettura quando realmente va data!!! Ci riferiamo ai classici “motivi di servizio”, “non ci sono autovetture”, “l' autovettura in questione è del funzionario pinco pallino”, “non ti spetta” ecc.

Tutto questo a dimostrazione che USB porta avanti battaglie a difesa dei lavoratori e del giusto impiego delle risorse finanziarie, le quali devono essere indirizzate prioritariamente al soccorso ma invece molto volte vengono disperse in attività che nulla hanno a che vedere con il compito istituzionale e il ruolo sociale dei Vigili del Fuoco.

Concludiamo invitando a segnalare negazioni e abusi, senza paura di nulla vista la chiarezza della circolare che tutela il lavoratore che esercita in modo corretto il diritto all' autovettura di servizio per garantire il servizio.

USB SEMPRE DALLA PARTE GIUSTA


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni