USB VV.F. TOSCANA RICEVUTA DALLA REGIONE

Firenze -

Lavoratori,

una delegazione USB VV.F. Toscana ha incontrato nuovamente alcuni dirigenti della Regione Toscana, il Capo Gabinetto del Presidente Rossi Ledo Gori, il Direttore Generale alla Salute Dott. Valtere Giovannini e la Dott.ssa Silvia Montelatici responsabile Servizio Emergenza-Urgenza.

Abbiamo affrontato vari temi di nostra competenza, tra cui la collaborazione nel soccorso tra la Regione, che opera nell’ambito medico ed i VVF per il soccorso Tecnico. Sono stati esposti una serie di casi evidenziando le difficoltà emerse durante alcuni interventi, in particolare in zone impervie, dove si è reso necessario l'impiego congiunto di Elisoccorso, operatori SAF dei VVF e personale sanitario. Su questo tema abbiamo ribadito con forza la nostra professionalità ed il nostro diritto-dovere istituzionale di portare soccorso ai cittadini, ristabilendo il ruolo istituzionale del soccorso dei VVF. Su questo punto il messaggio è stato recepito in maniera chiara, tanto che il Direttore Generale alla Salute, Dott. Giovannini, ha invitato una nostra rappresentanza a partecipare alla stesura dei protocolli di gestione del soccorso che la Regione ha in procinto di realizzare. Adesso comunicheremo questa disponibilità alla nostra Direzione Regionale, cosicché i Vigili del Fuoco Toscani possano avere un posto ed un ruolo nei prossimi tavoli tecnici che si andranno a costituire in Regione, in vista del riordino e razionalizzazione del soccorso in Toscana (ci auguriamo anche nell'ottica di un prossimo progetto per parlare del numero unico di soccorso europeo 112).

Altro punto analizzato è quello relativo alle procedure in ambito di elisoccorso- eliambulanza, dato che recentemente l'applicazione “rigida” di alcune procedure non ha consentito al Drago 53, elicottero VF di Arezzo, di portare soccorso in maniera tempestiva ed appropriata.

Abbiamo quindi chiesto maggiore integrazione e collaborazione nella gestione degli interventi di soccorso, sempre ribadendo la professionalità dei Vigili del Fuoco. Si è discusso inoltre di un possibile ruolo di gestione da parte dei VVF del servizio elisoccorso in Regione, servizio attualmente svolto da società private, ed anche su questo argomento abbiamo ottenuto disponibilità a trattare. Ciò sarebbe possibile con un forte impegno da parte della dirigenza VF che porterebbe ad un elevato standard del livello del soccorso tecnico professionale, oltre ad ingenti entrate nelle casse della nostra amministrazione. (attualmente il servizio costa alla Regione circa 18 milioni di euro annui!!!).

Di questa apertura e coinvolgimento della Regione metteremo a conoscenza e sproneremo la nostra dirigenza centrale e regionale affinché presenzi ai tavoli tecnici lavorando perchè venga riconosciuto il ruolo che questa O.S. da sempre rivendica per i Vigili del Fuoco nei rapporti con gli enti legati al soccorso tecnico urgente. Vi terremmo informati dei prossimi incontri e degli sviluppi di ciò che USB VVF Toscana ha intrapreso in ambito regionale.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni