USB VVF PISA SCRIVE AL DIRIGENTE PROVINCIALE

Pisa -

Al Dirigente Provinciale

Vigili del Fuoco PISA

Dott. Ing. Marco Frezza

 

Oggetto: ODG 126 del 12/4/2013

Nelle recenti contrattazioni negoziali più volte ci ha chiesto di poter riequilibrare i turni in quanto non  più funzionali per numero di Capi Partenza ed autisti in varie sedi. Nessuna organizzazione sindacale si oppose ad una legittima necessità anzi condivisa e, tra l’altro, non materia di contrattazione sindacale i movimenti interni ad una sede, le fu chiesto anche dalla USB di mettere per scritto numeri minimi di autisti e CS necessari al funzionamento di ogni sede in modo tale da avere ben chiara la consistenza organica minima da mantenere per la funzionalità.

Nell’ODG in oggetto invece, non si specifica che i movimenti necessari sono esclusivamente all’interno della stessa sede di provenienza generando dubbi che hanno portato molti lavoratori a fare domanda di mobilità tra sedi. Le ricordiamo che la mobilità tra sedi, non può che passare sotto forma di Mobilità Provinciale regolata da norme chiare, trasparenti ed aperta a tutto il personale.

Pertanto le chiediamo di apportare necessarie integrazioni all’ODG 126 dove si specifica quali siano le reali intenzioni del Comando.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni