USB DIFFIDA IL DIRIGENTE PROVINCIALE

Alessandria -

Lavoratori,

 

Come già più volte segnalato e documentato, questa organizzazione sindacale vuole per l'ennesima volta evidenziare che, al Comando di Alessandria, sta diventando prassi comune eludere tutte le normative vigenti che regolamentano la composizione delle squadre di soccorso e l'istituzione dei ruoli demandando di fatto il vigile coordinatore, privo di adeguata preparazione, a svolgere funzioni superiori in maniera continuativa, senza avere per giunta autorizzazione legale a svolgere tutte le funzioni di polizia giudiziaria a cui è demandato solo il personale qualificato del corpo nazionale.

Ad esempio,  in alcuni turni del mese di aprile u.s., turni A-B-C-,  a seguito di assenze improvvise e programmate per compiti istituzionali di personale qualificato, il tecnico di servizio concedeva il suo benestare (si presuppone recependo direttive del comando) all' utilizzo improprio del vigile coordinatore come facente funzione, senza peraltro ricercare e autorizzare il richiamo in straordinario di altri qualificati in turno libero a copertura delle assenze, come previsto e autorizzato, rendendo quindi l'assenza non più improvvisa ma estendendo  il compito gravoso e senza onere per l'intera durata del turno di servizio.

Con la presente si intende diffidare l'amministrazione di Alessandria nel continuo sfruttamento e utilizzo programmato o in via continuativa del vigile coordinatore quale facente funzione, facendo svolgere il compito a personale senza la corretta copertura legislativa, mandando allo sbaraglio il lavoratore che potrebbe anche inficiarne l'operato a scapito del lavoratore stesso e del contribuente.

Giova peraltro ricordare che al comando prestano servizio giornaliero diversi Capi squadra operativi che potrebbero in questo particolare momento essere impiegati per il servizio di soccorso tecnico urgente, richiesto svariate volte dalla scrivente e riscontrabile dai verbali di contrattazione.

Vista la cronica carenza di personale qualificato che ormai da anni si ripercuote sul corpo, si invita l'amministrazione locale dei VV.F. alla sensibilizzazione del dipartimento ad accelerare l'inizio dei corsi per i passaggi di qualifica già a suo tempo predisposti e solo grazie alla 217/05 insabbiati, tenendo presente che se il coordinatore è ritenuto in grado a sostituire il CS, ed il CS oramai svolge da anni la funzione di CR, basterebbero avanzamenti di qualifica in automatico, adeguandole ovviamente lo stipendio, scavalcando la 217/05 ed avvallando quanto questa sigla sindacale sbandiera ormai da anni ovvero che  la normativa del corpo nazionale sia palesemente inefficiente, a fronte di personale professionalmente preparato e pubblicamente pluri lodato dagli organi istituzionali in occasione delle grandi calamità.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni