USB DA SEMPRE DALLA PARTE DEI LAVORATORI DONATORI

RICONOSCIUTA LA DONAZIONE SANGUE AI FINI PENSIONISTICI

Nazionale -

Lavoratori,

Da sempre USB è dalla parte anche dei donatori e, dopo l'ingiustizia portata dalla riforma Fornero che toglieva ai fini pensionistici il riconoscimento della donazione sangue come giornata lavorativa, come organizzazione sindacale USB si è attivata immediatamente sensibilizzando al problema i politici più vicini.
Infatti nella seduta del 29 ottobre il Senato ha approvato definitivamente l’emendamento che estende la definizione di “prestazione effettiva di lavoro” anche alle giornate dedicate alla donazione di sangue ed emocomponenti.
Così è stato ripristinato in via definitiva il riconoscimento a fini pensionistici della giornate di donazione di sangue ed emocomponenti, come previsto dalla legge 219/05.
Riteniamo che per tutti i lavoratori donatori questo riconoscimento sia un traguardo veramente importante che sottolinea il valore etico e sociale della donazione; un gesto semplice e generoso in linea con i più alti principi di solidarietà che da sempre contraddistinguono questa organizzazione sindacale.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni