UNA STANDING OVATION AGLI ULTRÀ DELLA CURVA SUD DEL COSENZA CALCIO

Cosenza -

Foto e video che testimoniano il grande gesto altruista che proviene direttamente dalla gente oggi ha portato gli ultrà della curva sud del Cosenza calcio ad omaggiare ai vigili del fuoco di Cosenza di ben 50 mascherine in tessuto per affrontare l'emergenza Covid-19.
3 morti, 732 unità in isolamento domiciliare per sorveglianza preventiva [autocertificazione o messi in isolamento perché possibili conteggiati] nessun tampone fatto per soli 5 di loro tampone negativo [pagato privatamente], 148 unità positive al Covid-19 attestato da tampone di cui: 18 ricoverati in ospedali, 7 in terapia intensiva e 123 in isolamento domiciliare. A questo si aggiungono i 37 miliardi tagliati alla sanità, medici costretti ad emigrare, specializzazioni rilasciate per corruzioni, ricerca finanziata con meno di niente, 5000 letti di terapia intensiva per 60 milioni di cittadini.
In Italia stiamo morendo non per coronavirus ma per la criminale mancanza di respiratori e di letti per la terapia intensiva. Sciagurata situazione che ci ha ucciso nonni, padri, figli, decapitato una generazione unica testimone delle grandezze del passato di questo Paese.
Per i Vigili del Fuoco posti in quarantena non ci sono tamponi ne cure appropriate ma soltanto un isolamento dentro i container e per chi è a casa: nulla!
Ma oggi proprio questa donazione, a cui va tutto il nostro grazie, ci ricorda come la vicinanza della gente è l'unica medaglia che serve ai vigili del fuoco.

GRAZIE RAGAZZI

il Coordinamento Nazionale USB VVF

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati