TUTELA E SALVAGUARDIA DELLA SALUTE DEI LAVORATORI NSSA CALABRIA

Reggio Calabria -

 

Al Direttore Regionale VV.F. Calabria
Dott. Ing. Carlo Dall’Oppio

e pc Capo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco
Dott. Ing Fabio Dattilo

e pc al Dirigente Provinciale VV.F. Reggio Calabria
Dott. Ing. Carlo Metelli

e pc Referente Nazionale DMV
Dott. Filippo Folgori

e pc al Prefetto di Reggio Calabria
Dott. Massimo Mariani

e pc USB Coordinamento Regionale e Nazionale VVF

 

Oggetto: tutela e salvaguardia salute dei lavoratori NSSA Calabria

 

Egregi,
La scrivente Organizzazione Sindacale, in riferimento all’oggetto, come già anticipato in precedenti note mirate a prevenire le occasioni di contagi di COVID 19 tra colleghi ribadisce la richiesta per una rimodulazione delle squadre di soccorso, suggerendo la necessità di formare tre turni, per ridurre il numero dei lavoratori presenti, ma garantendo i livelli massimi di operatività.
Il Capo del C.N. VV.F. ha emanato diverse disposizioni volte alla tutela della salute e per ridurre al minimo il contatto tra colleghi ma, come già segnalato, per ben due volte mentre la generalità dei lavoratori del C.N.VV.F. transitava a orario differenziato 24/72, il Nucleo Sommozzatori continuava a svolgere orario ordinario.
Purtroppo il rischio paventato si è materializzato e n. 2 sommozzatori sono risultati positivi al COVID 19, mentre, per puro caso solo 4 lavoratori sono in isolamento fiduciario.
Inizialmente la chiusura totale del Nucleo è stata scongiurata solo per puro caso, ……….la “chiusura totale” di uno dei due turni, il personale tutto, con grande senso di responsabilità ha provveduto a proprie spese ad effettuare il tampone nonostante non fosse obbligatorio, per contatti avvenuti nelle quarantottore precedenti la scoperta della positività, malgrado tutto l’impegno, in data 06/01/2021 l’operatività del nucleo è venuta meno, con le conseguenti possibili ricadute sulla macchina del soccorso tecnico urgente..

Nonostante il virus sia ormai all’interno della pianta organica del nucleo Smzt RC, è ancora possibile limitare i danni attraverso la rimodulazione delle squadre di soccorso, dimostrando di aver adottato ogni cautela a salvaguardia dei lavoratori e dei cittadini (art.29 dlgs 81/2008).

Questa Organizzazione Sindacale chiede l’adozione di tutti i provvedimenti a salvaguardia del soccorso, del personale e dei loro congiunti che inevitabilmente potrebbero subire conseguenze.
Fa presente che in ragione di quanto esposto, si riserva ogni azione a tutela dei lavoratori e del soccorso pubblico.


per il coordinamento VVF USB Calabria
Nicola Misale

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati