TERMINATA L'OCCUPAZIONE E LO SCIOPERO DELLA FAME DI USB AL VIMINALE

LA POLITICA SI IMPEGNA A INCONTRO CON MINISTRO INTERNO

La burocrazia prefettizia amministra denunciando il sindacato !!!

Nazionale -

Dopo 48 ore circa USB ha deciso di togliere l’occupazione e sospendere lo sciopero della fame intrapresi per rivendicare il sacrosanto diritto ad essere convocata alle riunioni in quanto OS maggiormente rappresentativa e NON firmataria della sola parte economica dell’ultimo contratto di lavoro e soprattutto per l’avvio delle procedure per il rinnovo di un nuovo contratto previsto dalle normative vigenti.

Le garanzie offerte per un incontro con il Ministro dell’interno da parte dell’On. Traversi e del Sottosegretario On. Sibilia, giunti sul posto della rivendicazione, sono state accolte in maniera positiva.

Tutt’altra risposta è arrivata dai prefetti che, in evidente difficoltà, hanno preferito denunciare il rappresentante di USB che è stato accompagnato al vicino commissariato di zona.

Questa reazione scomposta evidenzia ancora di più l’incapacità di questa dirigenza prefettizia, sostenuta anche da pseudo sindacati complici nel firmare di tutto in negativo, nel confrontarsi con l’unica OS che con le sue proposte, 49 pagine contrattuali, porterebbe risorse economiche e diritti nelle tasche dei lavoratori.

Il risultato di questa “licoressia” ministeriale non conosce limiti, un dipartimento che al posto di intraprendere relazioni sindacali, anche con chi ha il coraggio di dire NO, senza assoggettarsi ad accordi boomerang, pensa di amministrare con una evidente ed assoluta indifferenza e inadeguatezza, in merito alle politiche del personale e della gestione del soccorso nel paese, con relazioni all’insegna della repressione come di costume in questo ministero!! .

Infatti, come VVF. viviamo giornalmente, contraddizioni organizzative, sui vari territori nel prestare soccorso alla popolazione.

Senza contare i vari istituti contrattuali e normativi desueti, grazie a politiche per lo meno illogiche visto che, sono anni che ci sballottano da un comparto all’altro !! con l’aiuto di rappresentanti falsamente dalla parte dei lavoratori.

Grazie a questi che ci hanno incastonato in un ministero di repressione, senza riconoscere il nostro ruolo sociale nel paese, siamo arrivati al punto che si è sempre più subordinati al sistema di controllo esercitato sui Vigili del Fuoco, che si ritrovano così completamente asserviti alla struttura prefettizia del Ministero dell’Interno, sottratti della possibilità di decidere una qualsiasi strategia di sviluppo del Corpo.

Non a caso, in pochi anni, siamo diventati “l’ufficio di collocamento” della struttura prefettizia, mentre come Vigili del Fuoco abbiamo solo subito tagli.

La USB non si ferma, ne sarà mai sottomessa alle decisioni di chi non ha nozioni tecniche per gestire il soccorso nel pase…. Avanti con le lotte

SOLO LA LOTTA PAGA

E’ GIUNTA L’ORA DI DARE SEGUITO ALLE POLITICHE DEL FARE

 

 

https://youmedia.fanpage.it/video/aa/XJIFJ-SwH98xe0Bw

https://www.repubblica.it/cronaca/2019/03/19/news/denuncio_salvini_per_le_divise_occupa_il_viminale-222031712/?fbclid=IwAR2keUsEEWSCg0HGh0OHzADxaA8t2jaX9tgkac5DVz4uyQS5wd0NkvGRIfg

https://www.tpi.it/2019/03/20/vigile-del-fuoco-occupa-viminale/?fbclid=IwAR1n4CkTM7oavrDV2QtOqJM8W7qIJFurHO4AdM34aAj3riacY-HVnQ9EbZI

Il Giornale http://www.ilgiornale.it/news/cronache/denunci-salvini-divise-sindacato-pro-migranti-occupa-1665696.html

Cn 24 http://www.cn24tv.it/news/188490/usb-vicina-ai-vigili-in-protesta-al-viminale-gravi-disservizi-nella-nostra-provincia.html

Destra di Popolo http://www.destradipopolo.net/?p=45015

New Notizie https://www.newnotizie.it/2019/03/20/vigili-fuoco-categoria-offesa-pompiere-ccupa-viminale/

Notizie.it https://www.notizie.it/cronaca/2019/03/20/pompiere-occupa-viminale-salvini-divise/

 

Tg 5Stelle tg5stelle.it/news/roma-<wbr></wbr>vigile-del-fuoco-occupa-il-<wbr></wbr>viminale-vogliamo-un-<wbr></wbr>contratto-serio-noi-rischiamo-<wbr></wbr>la-vita?uid=78665

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni