STRAGE DI QUARGNENTO

LO stato CONTINUA A PUGNALARE ALLE SPALLE I VV.F.

Alessandria -

Sono trascorsi tre anni dall’orribile tragedia/assassinio, dei nostri tre fratelli, Antonino, Marco, Matteo e il ferimento grave di Giuliano e Luca.

Non smetteremo mai di ricordare che questa tragedia/assassinio ha messo a nudo anche altri aspetti negativi che attanagliano la categoria, mancanza di copertura assicurativa INAIL e assistenza legale, supporto psicologico per i colleghi del turno, riconoscimento della categoria speciale ai fini del blocco delle prospettive di vita per una riforma pensionistica che aiuti i vigili del fuoco ad andare dignitosamente in pensione, aumento delle assunzioni.

Tutto quello che auspicavamo da quei politici che avevano dato pacche sulle spalle, indossato i nostri giacconi, i nostri caschi, fatto passerelle mediatiche ai funerali, che avevamo esortato a mettersi al lavoro per consentire anche l’approvazione di un contratto di lavoro proporzionale ai loro compiacimenti…ebbene a distanza di tre (3) anni non è avvenuto.

Come USB VV.F. vogliamo ricordare così il sacrificio dei nostri fratelli e continueremo nella lotta per fare si che non rimanga un sacrificio inutile e vengano riconosciute tutte le aspettative per chi si prodiga quotidianamente al servizio di tutti.

Un caloroso abbraccio alle famiglie di Antonino, Marco, Matteo e a Giuliano e Luca.

Ai politici e al governo un grande e calorosissimo…

VERGOGNATEVI

VERGOGNATEVI

VERGOGNATEVI

VERGOGNATEVI

VERGOGNATEVI

USB VV.F. ALESSANDRIA

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati