SONO ARRIVATI I TAGLI

TAGLIATE LE SEDI DI SERVIZIO, MODIFICATO L’ORARIO DI LAVORO, VOLONTARIATO CHE CI SOSTITUISCE, AUMENTO DEL CARICO DI LAVORO… ECCO LA VERA FACCIA DELLA NUOVA RIFORMA

Nazionale -

Lavoratori,

leggerete nell’allegato cosa ci riserva il futuro (ormai alle porte), riguardo al vero riordino del CNVVF.

Tagliano le sedi, i “distaccamenti” che rimangono diminuiscono le unità operative e veniamo sostituiti dai “volontari”. L’orario di lavoro è ufficialmente modificato in tutte quelle sedi che da domani si chiameranno presidi.

Il carico di lavoro è aumentato vertiginosamente, tutte le specialità (quelle non pagate e con i mantenimenti a carico nostro) crescono in termini di numero.

Il ruolo sociale dei vigili del fuoco è ufficialmente distrutto, siamo delle marionette da poter spostare e sovraccaricare di lavoro a piacimento dell’amministrazione.

I prefetti si prendono anche le direzioni regionali, dopo anni che vegetano al dipartimento ora si spostano anche in periferia.

Grazie alla Legge 252/2004 ora il CNVVF è stato distrutto ufficialmente ed oggi con questo riordino ne abbiamo la prova!!!

Gli specialisti sono i primi ad essere tagliati, sia in termini di posti di lavoro che in sedi di servizio, che da oggi risultano essere state cancellate.

Gli amministrativi sono ufficialmente degli esodati.

LA USB CHIEDE IL RILANCIO DEL SOCCORSO TECNICO URGENTE ATTRAVERSO UNA RIFORMA CHE RIDIA AL CNVVF IL SUO RUOLO SOCIALE NEL PAESE. NOI VOGLIAMO UNA RIFORMA DELLA PROTEZIONE CIVILE CHE RISALTI IL VERO RUOLO DEI VIGILI DEL FUOCO NEL PAESE. BASTA TAGLI E UMILIAZIONI NOI RIVENDICHIAMO IL NOSTRO RUOLO A SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO, DELLE PERSONE E DELLE COSE PUBBLICHE E PRIVATE.

 

    SVEGLIAAAAA

 PREPARIAMOCI ALLA LOTTA

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni