SCIOPERO DEI VIGILI DEL FUOCO SOMMOZZATORI

Sommozzatori figli di un Dio minore!

Reggio Calabria -

 

Domani venerdì 04 dicembre (noi vigili del fuoco festeggiamo la nostra Patrona, S. Barbara) i Sommozzatori dei Vigili del Fuoco della Direzione Regionale Calabria proclamano lo sciopero di categoria.
Le motivazioni sono il mancato rispetto da parte del Dirigente, della circolare 8 EM/2005 che disciplina il soccorso sommozzatori del Corpo Nazionale dei Vigili Del Fuoco.
Tale abuso lascia la popolazione calabrese e il bacino dello Stretto di Messina privi di unità di soccorso subacqueo ed acquatico durante tutte le ore notturne.
Con lo sciopero vogliamo portare avanti la nostra opera di tutela della cittadinanza e dei lavoratori, in quanto, con l’attuale organizzazione del servizio voluto dalla Direzione Calabria, non è possibile garantire il soccorso anche nei frequenti scenari alluvionali.
Basti pensare che nella recente alluvione di Crotone , il Nucleo Sommozzatori Soccorso Acquatico della regione è stato bellamente IGNORATO. In quel complesso scenario ad alto rischio acquatico abbiamo assistito ad atti eroici da parte delle forze di Polizia, che privi di equipaggiamento e formazione specifica, hanno dovuto supplire alla nostra immotivata assenza.
Purtroppo la storia si ripete : amati dalla popolazione e mal gestiti dalla nostra Dirigenza.
Speriamo che almeno S. Barbara possa intercedere per noi e per i cittadini, a cui è destinato il nostro lavoro di soccorritori. ..... anche di notte…

 

per il coordinamento
Nicola Misale

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati