RIUNIONE DEL 26/08/2021 IN DIREZIONE REGIONALE LIGURIA

L'annosa questione dei Green Pass nelle mense di servizio

Genova -

 

Giovedì 26 agosto le OOSS sono state convocate ,in videoconferenza presso la direzione regionale Liguria, per affrontare la questione annosa dei Green pass nelle mense di servizio.

Come organizzazione sindacale USB abbiamo espresso la nostra posizione attraverso anche un documento di sintesi che abbiamo spiegato dettagliandolo nell’incontro e che abbiamo chiesto di allegare al verbale che si sarebbe prodotto.

Abbiamo ribadito che come Unione Sindacale di base che:

  • non saremmo entrati nel merito di vaccinazione si o no (scelta personale di ogni lavoratore) e non avremmo offerto il fianco a sterili polarizzazioni
  • era un errore accomunare le mense aziendali dei Vigili del Fuoco (non aperte al pubblico) agli esercizi commerciali
  • il servizio mensa è un diritto regolato a livello contrattuale e come tale va fornito garantito e fatto usufruire in eguale misura a tutto il personale.

Durante l’incontro le posizioni delle organizzazioni sindacali sono state di diverso contenuto e siamo rimasti sconcertati nel sentire che alcune di essere si siano prestate al gioco della discriminazione (con frasi del tipo senza greenpass la legge impone di far mangiare all’esterno). Si è creata disparità tra i lavoratori con tono giudicatorio sulle scelte individuali e dimenticando invece quale ruolo ha il sindacato e che questo va esercitato attraverso la tutela non solo nel diritto alla mensa, la libertà di scelta individuale e nell’espressione di un pensiero.

L’amministrazione regionale ha mostrato sensibilità sulla necessità di dare a tutti lo stesso trattamento contrattuale sulla mensa. Al contrario di altre regioni dove non vi è stata nemmeno l’interlocuzione con le OOSS si è parlato di come risolvere questo “sciagurato” tema del Green Pass nelle mense VVF in modo quanto più equilibrato.

Il Direttore Regionale, valutando anche le strutture delle sale mensa regionali, ha proposto la creazione di due orari mensa; due gruppi di chi vuole presentare il documento (green pass) è di chi non vuole presentare il gp. Le due rotazioni orarie comunque daranno la possibilità  a tutti di mangiare gli stessi alimenti senza discriminazioni.

Come OS abbiamo approvato questo metodo che di fatto, non elimina la volontà di richiesta del Greenpass per fruire della mensa ma non crea disparità tra i lavoratori.

Attendiamo la circolare della Direzione Regionali Liguria che verrà emanata nei prossimi giorni al temine degli incontri con la azienda che eroga i pasti nelle sedi VVF.

 

 

                                                                                                          USB VVF Liguria

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati