"RETROMARCIA DEL DIPARTIMENTO, VIGILI DEL FUOCO IN GINOCCHIO"

Nazionale -

Lavoratori,

siamo di fronte a degli incompetenti o a macchinazioni scientifiche di repressione?

Stiamo assistendo a qualcosa che ha dell’inverosimile, per la prima volta nella storia dei vvf si effettuano corsi di formazione a luglio, ci riferiamo ai passaggi di qualifica CR, il servizio di soccorso passa in secondo piano in quanto si sguarniscono i comandi di quei pochi qualificati CS, obbligheranno i vigili a svolgere mansioni superiori in violazione delle leggi, le ferie salteranno per chi, come da contratto, le aveva programmate e magari prenotato viaggi o alberghi.

Tempo addietro le intenzioni del dipartimento, da noi condivise, erano quelle di fare prima i passaggi a CS e immediatamente dopo quello da CR.

Oggi questa inversione di marcia metterà in ginocchio il servizio tecnico urgente. Se non ci fosse stata non si sarebbero acutizzate quelle condizioni che consentiranno l’esercizio volto a sottomettere gli operatori attraverso disposizioni coercitive nel sacro nome del soccorso, il quale diventa profano quando si tratta di assumere. Una chiara strategia militarista.

L’USB, come sempre in splendida solitudine, ha rimarcato queste distorsioni al capo del corpo in una lettera che trovate in allegato.

BASTA MEDITARE…BISOGNA AGIRE…

PRATICARE IL CONFLITTO

COMPILA LA MANLEVA

QUANDO TI FANNO FARE MANSIONI SUPERIORI

SOSTIENI LA MORATORIA…SOSTIENI USB VVF

ISCRIVITI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni