Regolamento per i volontari

Atapirati e senza limiti d’ipocrisia e falsità

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torino -

Colleghi , pensavamo che ci fossero limiti alla decenza, ma abbiamo scoperto che un sedicente e pseudo - sindacalista CISL, si aggira tra i colleghi affermando che la RdB sarebbe d’accordo con quanto in otto anni è stato concordato e voluto da Amministrazione, Sindacato Confederale e Associazione Volontari.

Un atteggiamento RIPUGNANTE, FALSO E INDECENTE come coloro che gli prestano fede, ben conoscendo la verità.

Pescati in fallo, l’alternativa è, confondere le acque, tirando in ballo anche chi non ha mai avuto a che fare con gli incontri romani sul regolamento, tanto i colleghi “si bevono tutto e di più”.

Non possiamo in queste condizione aderire ad iniziative, che confonderebbero le idee ai colleghi, in cui i veri colpevoli tentano di sfuggire alle loro responsabilità; meritano solo la consegna di un grosso TAPIRO.

Cari colleghi proprio di fronte alla clamorosa gaffe, vengono fuori la persone oneste e quelle che pescano nel torbido, inutile adesso gridare allo scandalo quando per anni si è concertato tutto quanto era possibile per fregare i lavoratori.

Un“tentativo di sindacalista” che a fronte di una situazione come questa meglio farebbe a stare zitto, ne guadagneremmo tutti anche il Suo sindacato; perché abbiamo visto notte tempo chi ha promosso, organizzato e svolto incontri con rappresentanti dell’Associazione Volontari, sgattaiolando all’una di notte dagli uffici del Comando e non certo la RdB.

Opposizione? Dove e quando?

Non ci stupiremmo se alle prossime elezioni vedremo Associazione Volontari e Sindacato Confederale come l’altra volta “a braccetto”, in un nuovo comitato per l’Ulivo o di qualche altro fiorellino o arbusto governativo.

Vedremo nel prossimo contratto se il RUOLO LOGISTICO previsto per i volontari non più idonei, sarà applicato anche ai permanenti o se il sistema delle graduatorie in ruolo per i volontari sarà applicato ai permanenti, oppure se ancora una volta Roma farà il contrario di quello che vuole il personale nei Comandi.

Quindi colleghi se vi piace essere presi in giro e volete appoggiare i nuovi regolamenti continuate a rimanere con i sindacati pro-volontariato, se invece ritenete di dover cambiare qualcosa, la Rdb tenta da anni un cambiamento e lo può realizzare solo con voi.

 

NON PARTECIPATE QUINDI AD ASSEMBLEE CHE NON SERVONO A NULLA, SE NON A LEGITTIMARE COLORO CHE HANNO VOLUTO IL REGOLAMENTO.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni