Realizzazione nuova sede centrale VVF Siracusa

Siracusa -

COMUNICATO STAMPA

  La scrivente Organizzazione Sindacale USB Vigili del Fuoco Siracusa, è venuta a conoscenza attraverso gli organi di stampa dell’avvenuta assegnazione di ogni competenza per la realizzazione della nuova sede centrale dei VVF di Siracusa al Dipartimento di Protezione Civile regionale, opera, ricordiamo, fondamentale che i Vigili del Fuoco e l’intera cittadinanza attendono ormai, invano, da molti anni, revocando ed estromettendo di fatto le competenze al Comune di Siracusa. E’ormai arcinoto a tutti che vi sono stati errori clamorosi nella gestione dell’intera vicenda da parte delle passate Amministrazioni e dei vari responsabili che si sono avvicendati nel tempo. Desideriamo ricordare a chi ha la memoria un po’corta, che i protagonisti di ieri e di oggi sono sempre gli stessi, a parte qualche new entry, che inoltre, ci hanno fatto assistere ad  una cerimonia ufficiale di inizio lavori con tanto di posa di prima pietra in pompa magna, prospettando la realizzazione dell’opera in circa tre anni. Oggi , invece, la realtà e ben diversa, ci ritroviamo uno scheletro abbandonato a discarica e a dormitorio di senza tetto e soprattutto con l’ennesimo ricorso, presentato e pendente nei giorni scorsi alla Procura di Siracusa, dalla ditta appaltatrice dell’opera che a suo tempo fu estromessa per i motivi a noi tutti arcinoti.

La scrivente Organizzazione Sindacale, visto cosa è accaduto fino adesso non può né esultare né gioire visto i pregressi storici, mostriamo solo un cauto e lucido ottimismo, anche perché la storia si scrive senza se e senza ma, ricordando i numerosi annunci di inizio e fine lavori. Se vi fosse stata una seria e corretta gestione da parte delle Amministrazioni e della politica oggi avremmo visto realizzata l’opera, come per altro è ampiamente accaduto in altre realtà siciliane da molto tempo. Purtroppo l’enorme ritardo accumulato sino ad oggi non si può recuperare, sarebbe illusorio, impossibile e controproducente. Oggi noi non siamo solo scettici ma pessimisti visti i risultati prodotti dalla politica aretusea, basta leggere la classifica SOLE 24 che ci pone annualmente agli ultimi posti nella graduatoria delle province italiane. Saremo noi come Organizzazione Sindacale a partire da oggi a vigilare la ripresa dei lavori per la realizzazione dell’opera entro in 36 mesi ( 2016) felicemente e candidamente auspicati. Attendiamo e vigiliamo affinché vedremo, forse, realizzata un’opera che dimostra oggi nei fatti l’inefficienza e un certo modo fare politica che evidentemente non ci rappresenta. Chiediamo dunque, ai rappresentati della politica regionale siracusana, al di là di ogni schieramento politico, di lavorare insieme in maniera proficua per la realizzazione di un opera che interessa l’intero comprensorio aretuseo. Chiediamo infine, a tutti gli Onorevoli della Deputazione siracusana un pubblico e civile confronto aperto a tutte le OO.SS. rappresentative dei Vigili del Fuoco, rendendo partecipe chi lavora da anni instancabilmente in silenzio su questa annosa vicenda.

                                                                    

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni