PASSAGGI DI QUALIFICA NAUTICI???

IL RIORDINO HA SEMPRE DETTO "NO" !!!

Nazionale -

Lavoratori,

 

USB è l'unica forza sindacale che si è opposta al cancro della concertazione e dello scambio…. Causa principale della fine del soccorso.

Un comunicato “copia e incolla” che causa dolore e rabbia nei confronti di una categoria che sino ad oggi sembra abbia vissuto un “brutto film” ,cercando disperatamente di cambiare canale senza cambiare tessera e intraprendere un percorso comune di “LOTTA”.

Il comunicato è datato giugno 2015 e se leggete attentamente vi renderete conto che le soluzioni sono due:

USB è in possesso della macchina del futuro

USB è l'unico Sindacato “vero” che lotta e non comunica fandonie ai lavoratori

 

Nazionale – martedì, 16 giugno 2015

Lavoratori,

siamo quasi inermi difronte a un riordino che non lascia spazio a nessuna possibilità di sviluppo del servizio antincendio portuale. Anche i sindacati firmaioli adesso si accorgono di come è pesante la loro firma... non tanto perché questi “traviati” abbiano una coscienza, ma soltanto perché, di fatto, circolare dopo circolare, si stanno rendendo conto (troppo tardi) degli effetti catastrofici che il riordino sta avendo direttamente sul servizio di soccorso e di conseguenza su tutti lavoratori.

Naturalmente adesso tutti questi “traviati” vorrebbero “rifarsi una verginità”(scusateci per il termine) cercando di rinnegare la firma messa ad aprile. Ma il riordino non è iniziato ad Aprile!!! Il riordino è in preparazione dal 12 giugno del 2012, quindi due anni prima della famosa firma dell'aprile del 2014... ed adesso, a giugno, siamo al taglio del nastro!?!

Ma ritornando alla riunione (anzi alle due riunioni), l'amministrazione non vuole sentire ragioni e applicherà “alla lettera” quello che è riportato nel testo firmato DA TUTTI(ESCLUSO USB) quindi: Napoli, Venezia e Livorno hanno “personale” in soprannumero (che fine faranno ancora l'amministrazione non ha mai risposto); le barche di grandi dimensioni saranno progressivamente ELIMINATE; il servizio nautico, per effetto del riordino, non avrà mobilità ne avanzamenti di carriera almeno che il personale non vada in pensione, (RICORDIAMO CHE SI VA IN PENSIONE A 60 ANNI); nessuna specifica professionalità (di fatto gli specialisti verranno trasformati in aerosoccorritori o in equipaggi operativi in “balia” di altri mezzi navali di altri enti /privati), nessun aumento salariale ci sarà per i nautici che hanno la loro indennità bloccata dal 2004, senza alcuna speranza di adeguamento visto che IL CONTRATTO RIMARRA’ IBERNATO PROBABILMENTE FINO AL 2021!

Insomma la riunione sulla circolare nautici, ora che toccano con mano la fine della loro tanto amata concertazione, è stata una patetica farsa da parte di tutti i sindacati firmaioli del riordino (compreso le scene assurde da “CONAtO” di vomito che toccavano veramente il fondo nel tentativo di prendere in giro la categoria, in difesa dei tanto amati prefetti e dirigenti). E quindi l'unica realtà che può ridare dignità ai lavoratori specialisti e non è la LOTTA!!!!

USB non firma anche questo passaggio che va ancora una volta contro i lavoratori; NON HA FIRMATO IL RIODINO mostrando rispetto verso la categoria e chiedendo il rilancio del soccorso. Noi abbiamo presentato un serio progetto innovativo del settore (le nostre note sono sempre state pubbliche) che deve partire dal potenziamento del servizio antincendio portuale che è per legge un compito istituzionale del CNVVF.

 

LAVORATORI BASTA DARE FIDUCIA AI FIRMAIOLI CHE CONTINUANO SOLO AD ILLUDERVI CON IMPROBABILI MIRAGGI! ALLA LORO FIRMA SUL RIORDINO RISPONDETE CON LA VOSTRA SULLA REVOCA DELLA DELEGA SINDACALE!

DATE FORZA A USB CHE NON HA MAI FIRMATO ACCORDI CHE VANNO CONTRO I DIRITTI E LA DIGNITA’ DEI LAVORATORI!

 

vigilidelfuoco.usb.it/index.phpid=20&tx_ttnews[tt_news]=83442&cHash=168b41d849&MP=63-607

 

 per il Coordinamento Nazionale USB VVF

Costantino Saporito

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni