NAUFRAGIO IMBARCAZIONE IMMIGRATI A LAMPEDUSA. MANCATO INVIO SOMMOZZATORI VIGILI DEL FUOCO

Agrigento -

Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

Capo Dipartimento

Prefetto Salvatore MULAS

 

Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Vice Capo Dipartimento Vicario

Dott.Ing. Fabio DATTILO

 

Direzione Centrale per l’Emergenza, il soccorso tecnico e l’Antincendio Boschivo

Dir. Gen. Ing. Guido Parisi

 

Direzione Regionale Sicilia Vigili del Fuoco

Dott. Ing Gaetano Vallefuoco

 

Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Agrigento

Dott. Ing Giuseppe Merendino

 

Al Prefetto di Agrigento

Prefetto Dott. Dario Caputo

 

 

A seguito del tragico naufragio avvenuto lo scorso 23 novembre nella zona dell’isola dei Conigli a Lampedusa, incidente che ricorda per dinamiche e per la gravità il naufragio del 3 ottobre 2013 dove persero la vita circa 350 profughi. Oggi nostro malgrado, apprendiamo che la catena del soccorso si è spezzata perché non si è tenuto in considerazione che i Vigili del Fuoco hanno il personale e mezzi per affrontare nell’immediatezza questo tipo d’intervento.

USB Ricorda che oggi i circa 430 Sommozzatori dei Vigili del Fuoco, gli unici tra tutti i corpi civili e militari, ad avere una struttura capillare sul territorio a copertura totale, ovvero 24 ore su 24, 365 giorni all’anno sono numericamente il maggior corpo di subacquei dello Stato.

Siamo profondamente turbati da questa bieca gestione dell’emergenza fatta sul posto, che posticipa l’intervento dei sommozzatori fino a venerdì 29 novembre per attendere l’arrivo dei sommozzatori della Guardia Costiera.

Ci chiediamo chi abbia potuto assumersi la responsabilità di ESCLUDERE i Vigili del Fuoco DAL SOCCORSO TECNICO URGENTE!

Esclusi da un intervento simile a quello del 3 ottobre 2013, dove i nostri sommozzatori hanno dimostrato elevate capacità organizzative, professionali e di gestione dell’intervento.

 

Chiediamo di valutare l’invio immediato a Lampedusa dei Sommozzatori dei Vigili del fuoco, per garantire un pronto intervento operativo nella collaborazione della gestione delle ricerche e dei recuperi dei dispersi.

 

Per quanto sopra esposto, data la delicatezza dell’argomento, rimaniamo in attesa di una pronta risposta.

 

per il Consiglio Nazionale USB VVF

Enrico Monzini

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni