Mensa di servizio

USB porta i problemi in Procura

Milano -

Lavoratori,

visti i disservizi del servizio mensa, dove ogni volta leggiamo le scuse, ma dopo un pò nasce un problema in un’altra sede, visto che in alcune sedi i cuochi sono stati assegnati dopo mesi, rilevato che, nonostante i solleciti, alcune parti contrattuali devono ancora essere applicate e considerato che questa “tarantella” perdura da oltre 8 mesi, abbiamo raccolto un dossier di tutti i problemi e le segnalazioni del personale e lo abbiamo portato in Procura e alla Corte dei Conti.

Vedremo sei i giudici che seguiranno la cosa, troveranno tutto lecito o eccepiranno sulla gestione dell’appalto, soprattutto su applicazione e controllo del contratto, da parte della nostra amministrazione.

Oggigiorno, dove i lavoratori sono continuamente vessati dalla famosa “spending review”, sarebbe bene che ci fosse più accortezza da chi ha responsabilità nella gestione della “cosa pubblica”, in particolare per un servizio importante come quello della mensa.

Resta valido il principio, come scritto anche in un nostro precedente comunicato, che i lavoratori devono continuare ad avere parte attiva, nel controllo quotidiano del servizio mensa e segnalare tempestivamente ogni disservizio.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni