L'incontro della RdB in provincia

Il 29 aprile scorso la RdB di Milano ha avuto un incontro con l'Assessore alla Protezione Civile della Provincia

 

 

 

Milano -

Lavoratori,

si è concretizzato il primo incontro con uno dei responsabili delle amministrazioni degli enti locali; infatti in data 29 aprile abbiamo incontrato l’ Ing. U. Maerna, Assessore alla Protezione Civile della Provincia di Milano.

Diciamo subito che in alcuni momenti è stato molto impegnativo chiarire le nostre problematiche ed argomentarne le soluzioni, non per mancanza di attenzione o disponibilità da parte del nostro interlocutore, ma per il fatto che ci accorgiamo che, al di là della stima dei cittadini e delle autorità, ancora poco si conosce rispetto al reale lavoro dei Vigili del Fuoco.

D’altra parte, se i nostri stessi vertici di Pompieri non ci capiscono nulla, comprendiamo le difficoltà dei titolari di altre Amministrazioni ad avere le idee chiare su di noi!

Quindi abbiamo sinteticamente esposto le tematiche ed illustrato le nostre proposte di legge mirate alla loro soluzione. A tal proposito, l’Assessore si è informato sugli orientamenti delle OO.SS. di categoria.

Gli abbiamo evidenziato che per una CGIL convergente sulle nostre posizioni (leggi NO militarizzazione, SI Presidenza Consiglio dei Ministri), si riscontrano altre sigle che, perso il treno del comparto SIGNORSI’SISSIGNORE da loro proposto, hanno agilmente optato per un surrogato, sempre in salsa paramilitare ma un po’ più presentabile, proposto dall’Amministrazione Centrale. Della serie: “piuttosto che niente, meglio piuttosto”.

Stesso discorso dicasi per le assunzioni. Abbiamo spiegato che l’interesse di queste OO.SS. non è certo rivolto all’assunzione massiccia dei precari, che risolverebbe molti dei problemi dell’Organizzazione del lavoro, ma che non consentirebbe le solite clientele e raccomandazioni tanto in voga nel nostro ambiente.

Le proposte dell’Assessore sono state quasi tutte finalizzate ad un rafforzamento del settore del volontariato, facendo presagire anche possibili disponibilità economiche che finanziassero tale operazione.

Da parte nostra abbiamo confermato la necessità di un’efficiente componente volontaria, che non vada però a discapito o che prescinda da un sostanziale incremento dei professionisti che ne devono coordinare le attività.

Abbiamo riconosciuto l’impegno economico sostenuto negli ultimi anni dalla Provincia (oltre 9 miliardi di vecchie Lire) per le opere di ristrutturazione delle sedi VVF che, nonostante alcuni interventi “discutibili” nella fase iniziale, segnano comunque progressi evidenti rispetto al passato.

Senza false promesse l’incontro si è concluso con l’impegno dell’Ing Maerna nel valutare, sia come Assessore dell’Ente Provincia, sia tramite i parlamentari del suo partito di riferimento, eventuali possibilità di intervento in merito alle nostre richieste.

Come sempre renderemo noti gli eventuali esiti di tali impegni.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni