ISOLE MINORI: USB NON FIRMA

GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI… PURCHÉ RESIDENTI!!!

Nazionale -

Lavoratori,

da Tarvisio a Corleone e da Serra San Bruno e Cortina i disagi non vi mancano, questo noi USB lo sappiamo, ma per l’amministrazione voi state bene!!!

Il problema sono le isole minori le quali nei prossimi cinque anni vedranno una carenza d’organico che supererà in percentuale l’80% delle unità. Quindi qualcosa bisogna fare!?!

L’amministrazione, in complicità con i sindacati firmatari, ha deciso che i residenti sono super favoriti. Quindi se avete 40 anni di servizio e avete deciso di trasferirvi a Lampedusa, sappiate che uno del 73° corso (quelli che verranno assunti domani!!!) residente nell’isola all’atto dell’assunzione… vi scavalcherà nella mobilità!!!

Certo è che il disagio è notevole nelle isole minori e per queste realtà il populistico “tutti a casa” e d’obbligo. Per il resto, cioè le altre sedi disagiate (es. Trapani, Palermo, ecc.) dove impieghi di routine 15 anni per rientrare, la colpa è del “sig. sistema”!!!

Allora, lavoratori di seria A e di serie B, vi consigliamo bene di controllare la vostra nascita, evitando di concentrala dove non serve (perdonateci il sarcasmo), perché un domani non avrete diritti ma solo obblighi!!!

 

 USB È L’UNICO SINDACATO CHE VI TUTELA

DIFFIDATE DA CHI VI PROMETTE FUMO E POI ...

FA ACCORDI “AD PERSONAM”!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni