INCONTRO AL SENATO:165 MILIONI PER I VIGILI DEL FUOCO

Roma -

Lavoratori,

la perseveranza e la onestà che ha contraddistinto USB in tutti questi anni di Lotta certificano l'assoluta trasparenza di azioni che hanno tutelato la classe lavoratrice partendo dalle fasce più deboli.

La armonizzazione dei 165 milioni deve avere un inizio che garantisca una distribuzione equa e ponderata in base al rischio che il Corpo più amato dagli Italiani mette in atto quotidianamente con la protezione dei cittadini per 365 giorni all'anno.

Il cartello unitario di CISL-UIL-USB nasce proprio da queste fondamenta e oggi, grazie alla nostra perseveranza, potrà essere materia di confronto nell'aula del Senato.

Il Governo Conte ha accettato la richiesta ,sottoscritta da USB, di audizione per il giorno 1 Luglio alle ore 14 in streaming.

Un piccolo passo verso un confronto sano e trasparente che darà l'opportunità al Governo Conte di poter analizzare il cartello unitario della distribuzione dei 165 mln, contenente il gravoso compito di tutelare economie che per anni hanno umiliato chi il rischio lo tocca con le proprie mani quotidianamente.

Siamo sicuri che questo primo confronto porterà il Governo ad assumere una posizione garantista verso una piattaforma proposta dalla maggioranza della rappresentanza sindacale all'interno del nostro comparto.

Questo importante inizio apre definitivamente un percorso che porterà nelle tasche dei Pompieri quel famoso riconoscimento salariale che per anni è stato un miraggio ma oggi, grazie alle lotte delle piazze, si sta materializzando.

 

USB VVF NAZIONALE

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni