"IL GATTO E LA VOLPE"

FIGLI…FIGLIASTRI E FIGLI DI…

Alessandria -

Lavoratori,

ogni qualvolta che al comando c’è una mobilità si creano dei dissapori tra i lavoratori, soprattutto tra chi non fa richiesta o addirittura sono in posizioni di graduatoria migliori di altri.

Gli ultimi spostamenti di personale e riequilibrio turni hanno evidenziato, per l’ennesima volta, la mancanza di trasparenza, non rispetto della graduatoria e discrezionalità soggettiva da parte di qualche capo turno o di qualche misero personaggio abituato ad agire in modo sotterraneo, oltre al fatto che con scaltrezza la disposizione è stata resa nota il venerdì pomeriggio con decorrenza lunedì.

A seguito di una nostra immediata richiesta scritta di revisione, il comando oltre a non motivare questi spostamenti e non intervenire a ripristinare la legalità, evidenzia una mancanza di corrette relazioni sindacali.

Questi comportamenti, se prima a qualche sprovveduto poteva far sorgere dei dubbi, conferma la volontà di agevolare clientelarmente e la connivenza tra comando e certe fazioni “clerico sindacali” che si alimentano di queste distorsioni create ad arte, a discapito dei lavoratori onesti, presentandosi travestiti da crocerossine e promettendo false “tranquillità”.

Pertanto, a tutela indistinta di tutto il personale e consapevoli che dopo anni di queste gestioni sia impresa ardua ma non impossibile, siamo stati costretti ad avviare lo stato di agitazione, procedura prevista dalle normative, per cercare di ripristinare la legalità in questo comando.

 

BASTA FARSI ABBINDOLARE

DAI NOTI INTRALLAZZATORI

SOSTIENI USB VVF

CRITERI E TRASPARENZA PER TUTTI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni