I passaggi verticali ed orizzontali del contratto integrativo

I lavoratori si lamentano ma...

Roma -

Da più parti ci giungono segnalazioni indignate sull'applicazione del contratto integrativo, in particolare per i passaggi verticali ed orizzontali che, vi ricordiamo derivano dal contratto integrativo firmato in data 10 aprile 2002 da Cgil, Cisl, Uil e CSA.

La RdB anche in quell'occasione si oppose . Nonostante l'impegno dimostrato dalla RdB nell'informare il personale (vi ricordiamo i comunicati del 12 dicembre 2001, del 10 aprile 2002-data della firma- e del 16 luglio 2002) su ciò che sarebbe accaduto con il contratto integrativo, parte di personale ha continuato ad esprimere fiducia per le politiche contrattuali di Cgil, Cisl e Uil.

Vi ricordiamo che se subiamo pessimi contratti è perchè il personale determina una maggiornza sindacale che si accorda su quel tipo di politiche.

Veniamo alle informazioni.

Per i passaggi orizzontali del personale amministrativo ed informatico al momento pare che l'ufficio del bilancio abbia riscontrato delle anomalie bloccando la pubblicazione delle graduatorie.

Su questo probabilmente c'è anche la volontà dell'amministrazione di fare compattamenti di profili del tutto arbitrari tra le diverse qualifiche.

Vi ricordiamo che stanno ancora esaminando i titoli dei vigili permanenti ( pare abbiano raggiunto il 50 %), per i capi squadra l'esame sembre ultimato, per i capi reparto, ritirata la prima stesura perchè errata, si dovrebbe essere vicini ad una nuova pubblicazione. Come vedete regna il caos più totale che garantisce a pochi una gestione come sempre clientelare.

 

La RdB chiede ai lavoratori un sotegno concreto nei prossimi mesi per modificare gli attuali assetti sindacali che impediscono di migliore le nostre condizioni di lavoro. Questa è l'unica strada percorribile per dare nel tempo contratti di lavoro che riconoscano una giusto trattamento a tutti i lavoratori del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni