HO VISTO COSE CHE VOI UMANI...

NON POTRESTE IMMAGINARE

Nazionale -

Lavoratori,

ecco cosa veramente si dovrebbe scrivere e infatti lo scriviamo noi di USB a meno di 24 ore dall’incontro con il PD:

  • Ho visto sindacalisti con appuntata sulla giacca la fiamma dell'amministrazione;
  • Ho visto associazioni e federazioni nazionali, che di nazionale hanno solo il nome sulla carta intestata;
  • Ho visto sindacati di 40 tessere essere chiamati a rappresentarne 30 mila di lavoratori;
  • Ho visto discontinui contro i volontari e volontari contro i permanenti;
  • Ho ascoltato deliranti progetti di regionalizzazione del volontariato;
  • Ho sentito sindacalisti affrontare il discorso delle assunzioni con estrema superficialità: “Mancano 3 mila, 3 mila 500 unità che si assumano, da dove vengono a noi non interessa”;
  • Ho visto associazioni che si sono auto definite “rivoluzionarie”, pur essendosi sempre mosse nell'ambito delle compatibilità economiche ed in perfetta linea con i dettami dell'amministrazione;
  • Ho visto “colleghi” cambiare più volte casacca nel corso di pochi anni;
  • Ho visto organizzazioni che facevano proposte non perché collegialmente vantaggiose, ma perché utili alla causa di pochi;
  • Ho visto discontinui rifiutare l'appellativo di precari;
  • Ho visto associazioni di volontari, orgogliosi di essere volontari ma rivendicare soldi per la loro prestazione “a campana”;
  • Ho visto associazioni di volontari sfidare la politica, sulla convenienza delle loro prestazioni rispetto a quella dei professionisti;
  • Ho sentito associazioni di volontari confondere professionalità e professionismo;
  • Ho sentito confondere sicurezza con salvaguardia;
  • Ho sentito organizzazioni sindacali chiedere equiparazioni con le forze di polizia, con la scusa che condividiamo lo stesso ministero;  
  • Ho visto associazioni di dirigenti chiedere sempre e solo più soldi per se stessi dimenticandosi di tutto il resto;
  • Ho visto “colleghi” ricoprire contemporaneamente la carica di segretari nazionali di associazioni e quella di delegati provinciali di organizzazioni sindacali opposte per ideologia;
  • Ho visto discontinui entrare con la stabilizzazione e poi essere contro la stabilizzazione ed invocare il merito nel tentativo di rinnegare se stessi;

Poi ho pensato al merito e mi sono chiesto come mai da oltre dieci anni al timone di queste organizzazioni ci siano sempre e solo le stesse persone.... sarà che se lo meritano!   Allora forse l’unica cosa che mi manca da vedere è i lavoratori uniti per i diritti.

LA LOTTA E L’UNICA SOLUZIONE

ASSEMBLEA NAZIONALE DEL 24 MAGGIO 2016 A ROMA

RIPRENDIAMOCI I NOSTRI DIRITTI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni