GRAVE INFORTUNIO A DUE VIGILI DEL FUOCO DI UDINE

Udine -

 

Lavoratori,

un grave infortunio ha colpito due Vigili del Fuoco di Udine impegnati in operazione di spegnimento incendio. Operando con l’autoscala sono entrati in contatto con i cavi elettrici di una linea aerea ad alta tensione, rimanendo folgorati. Subito soccorsi sono stati ricoverati; il Csq. Alberto PADOVANI ha riportato gravi ustioni ed è attualmente in prognosi riservata mentre il Vigile Valerio CHITTARO ha riportato lesioni di minore entità e in serata è stato dimesso.

Nella giornata vi è stata la visita del capo dipartimento, che assieme al direttore dell’emergenza e al direttore regionale FVG Litterio hanno effettuato nel pomeriggio odierno in ospedale e successivamente ritornati nella sede centrale di Udine hanno incontrato i rappresentanti del personale.

Questa O.S. non vuole speculare sull’occasione polemizzando sulle difficoltà quotidiane che i Vigili del Fuoco devono affrontare nell’espletamento del loro dovere e delle scellerate scelte che hanno portato l’ amministrazione allo stato attuale, senza risorse economiche, con carenza di organico e di qualifiche, invecchiamento del personale, carico di lavoro non sostenibile, attrezzature e mezzi che cadono a pezzi.

Si è invece posto l’accento sul fatto che se non si porranno a breve dei correttivi sarà sempre più frequente assistere a nuovi infortuni.

 

A VALERIO, ALBERTO E ALLE LORO FAMIGLIE LA NOSTRA SENTITA VICINANZA

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni