FORMAZIONE Vs. TABLET

Ragusa -

Quando si dice che bisogna razionalizzare le risorse Pubbliche attraverso il contenimento delle spese non essenziali in linea con la volontà recitata dalle Leggi, Decreti e Circolari emanate e in corso di approvazione, collegate alla crisi economica generata dal fenomeno della recessione, per poi concretizzare una spesa con fondi Pubblici accreditati al capitolato di spesa della Formazione Professionale del Personale Vigile del Fuoco, ma di fatto impegnati per l’acquisto di circa 11 (undici) Tablet di ultima generazione assegnati ad altrettanti Funzionari Vigili del Fuoco che con la Formazione del Personale Operativo hanno ben poco da condividere, sennonché quei pochi addetti ai Lavori, ti viene da pensare che le regole non sempre sono soggette a rigidi protocolli e che tutto è deciso nella “stanza dei bottoni”, in barba alle regole.

È quello che di fatto si rileva al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ragusa dove tutti i fondi assegnati per la copertura delle spese relative alla Formazione del Personale Permanente, vengono “investiti” per l’acquisto di Tablet assegnati ai Funzionari VVF che poco e niente hanno a che fare con la Formazione, lasciando in panne il Personale Operativo interessato a formarsi professionalmente.

la Programmazione didattica e la rispettiva attuazione dei corsi di che trattasi sono uno strumento necessario a rendere professionalmente formato ed informato l’operatore chiamato ad intervenire nello scenario d’intervento per Soccorso, ponendo in atto tutte le tecniche acquisite nella fase formativa; l’Amministrazione Centrale negli anni passati ha voluto investire sul settore Formativo in termini di nuovi corsi, stando al passo con i tempi, finanziando l’attività di riferimento con risorse di difficile reperimento, in un momento in cui tutte le Amministrazioni Statali vengono assiduamente monitorate e richiamate ad economizzare sulle spese non ritenute essenziali per i fini istituzionali; ci viene spontaneo chiederci se il Comando VVF di Ragusa fa ancora parte della Pubblica Amministrazione o se sta usufruendo di una speciale deroga ad hoc.

Il Personale in servizio ha lamentato l’assenza della programmazione formativa 2012 ed esige delle risposte sulla questione; la USB VVF Sicilia accoglie la richiesta del Personale e garantisce che tale procedimento sarà oggetto di discussione nell’ormai prossimo incontro di conciliazione tra la USB di Ragusa e il Comandante, il quale si svolgerà presso la Direzione Regionale VVF Sicilia.

Grazie a voi e alle vostre segnalazioni la USB VV.F. Sicilia è attenta e vigile!!!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati