Firenze: Riparazione automezzi e pagamenti emolumenti accessori

Pendenze di pagamento arretrate degli emolumenti accessori, ritardi nelle riparazioni degli automezzi, non fanno altro che accrescere sentimenti di

Firenze -

Al Comandante prov/le VV.F Firenze

Dott. Ing Domenico Riccio

 

Oggetto: riparazione APS 190 VF 15785- pagamento emolumenti accessori.

 

In relazione all’oggetto la scrivente O.S. chiede di conoscere quale sia la motivazione dell’intollerabile ritardo nella sostituzione del serbatoio autopompa.

Tale mezzo è stato inviato presso la ditta BAI – TECNICA di Brescia nel mese di ottobre 2002 per il ripristino del serbatoio e lavori di carrozzeria vari. Tale operazione si è resa necessaria nonostante fosse stato effettuato un analogo intervento pochi anni prima. I tempi previsti per questo tipo d’intervento non possono essere quelli a cui è stato sottoposto attualmente l’automezzo, oltretutto vista la breve durata della precedente sostituzione che configura il particolare all’interno della garanzia, l’APS avrebbe già dovuto essere rientrata in partenza.

In una contingenza in cui i mezzi di soccorso non sembra che abbondino,un accorta gestione dei tempi da parte del comando avrebbe dovuto tenerne conto.

Il perdurante silenzio ufficiale non può non accrescere un sentimento di sfiducia e di sospetto sulla gestione del parco automezzi del comando.

Sul secondo punto di cui all’oggetto la scrivente RdB non può non evidenziare che il comando di Firenze è senza ombra di dubbio uno di quelli che puntualmente hanno pendenze di pagamento più arretrate verso i lavoratori.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni