ELISOCCORSO LIGURIA - DICHIARAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE NAZIONALE

Nazionale -

 

Al Ministro dell'Interno
Prefetto Luciana LAMORGESE


Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Capo Dipartimento

  Prefetto SalvatoreMario MULAS

 
Tramite:                                                                                                                        
Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento
Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento
Viceprefetto Roberta LULLI

Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Vice Capo Dipartimento Vicario
ing. Fabio DATTILO

Al responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI
 

 

OGGETTO: DICHIARAZIONE DELLO STATO D’AGITAZIONE DI CATEGORIA - VOLONTÀ DI PROMUOVERE LO SCIOPERO NAZIONALE DELLA CATEGORIA VIGILI DEL FUOCO - RICHIESTA DEL TAVOLO DI CONCILIAZIONE AI SENSI DELLA LEGGE 146/90 E/O LEGGE 83/2000 E SUCCESSIVE MODIFICHE.

 

La scrivente Organizzazione Sindacale, in riferimento all’oggetto, con la proclamazione dell'immediato stato di agitazione del personale del CNVVF chiedono l'attuazione della procedura di raffreddamento ai sensi della normativa in vigore.

Il percorso intrapreso da codesta Amministrazione sul tema Elisoccorso si contraddice con gli investimenti che il Dipartimento mette in atto mediante l'acquisto dei velivoli Leonardo 139. Ad aggravare questa situazione la perdita parziale oggi e definitiva nel 2021 della Convenzione con la regione Liguria. Riteniamo incomprensibile l'atteggiamento del Dipartimento che, nonostante le note pervenute alla Direzione Regionale Liguria delle Organizzazioni Sindacali Rappresentative che rappresentavano innumerevoli contrarietà sui contenuti della Convenzione stipulata tra Dipartimento VVF e Regione Liguria, si è firmato un contratto che pone il sigillo definito della fine di questo Servizio.

L'assoluta mancanza investimenti risorse umane crea pericolose condizioni, inoltre una convenzione a giorni alterni riduce un diritto sancito dalla Costituzione a una roulette russa per i cittadini che chiedono Soccorso.

Si ricorda l'impossibilità di commettere atti pregiudizievoli prima che sia esperito il tentativo di conciliazione ai sensi della normativa in parola.

 

 

 il Coordinamento Nazionale USB VVF

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni