Ecco i risultati della concertazione

L'Amministrazione ha programmato in base alla legge Finanziaria le assunzioni per il 2002.

Il 21 marzo sono previste delle mobilitazioni

Roma -

Lavoratori,

dopo l'incontro di ieri con il Ministro dell'Interno, l'Amministrazione ci ha inviato la programmazione delle assunzioni di personale per l'anno 2002. Questo piano tiene conto del blocco delle assunzione nel pubblico impiego, concertato con Cgil, Cisl e Uil che hanno sottoscritto anche l'accordo del 4 febbraio 2002, sui rinnovi contrattuali.

Le mobilitazioni della RdB nelle settimane passate, trovano ragione anche nel numero di personale che il Governo intende assumere nel Corpo nazionale. A fronte di una carenza di circa 15 mila unità si prevede l'assunzione per sole 1056 figure professionali.

Tenendo conto che vi sono state 291 cessazioni dal servizio nel 2001, il "potenziamento" risulta essere di sole 765 unità.

Il piano dettagliato prevede l'assunzione nel:

 

Settore operativo

profilo vigile permanente , B1 n. 924 unità

profilo ATA, B3 n. 8 unità

profilo Ispett. Antincendi, C1 n. 24 unità

profilo Ispett. Medico, C1 n. 15 unità

 

Area dirigenziale tecnica n. 2 unità

 

Settore Amministrativo, Tecnico, Informatico

profilo assistente tec. prof. (telecomunicazioni), B2 n. 21 unità

profilo oper. tec. prof., B1 n. 26 unità

profilo addetto amm., A2 n. 8 unità

profilo oper. tec. prof. (addetto ai terminali), B1 n. 3 unità

profilo oper. tec. (vari mestieri), A2 n. 8 unità

profilo addetto all'attività di supp., A1 n. 17 unità

 

Dopo questi pessimi segnali, la RdB ritiene necessario che il Ministro Scajola si adoperi concretamente nel reperire le risorse necessarie per un potenziamento del Corpo nazionale. Da anni, i vari Ministri dell'Interno, ci promettono un adeguato potenziamento, senza risolvere questa cronica carenza di organico che compromette l'attività di soccorso del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Si moltiplicano gli uffici dirigenziali ma non si moltiplicano le assunzioni!! Vogliamo ricordare che sono in attesa di assunzione i vigili discontinui e gli idonei al concorso 184 posti.

La RdB se non troverà risposte adeguate da parte del Governo, metterà in campo tutte le forme di mobilitazione, proprie del sindacato, affinché il Corpo nazionale sia realmente messo nelle condizioni di prestare l'attività di protezione civile e di soccorso, in modo corrispondente alle molteplici esigenze del territorio italiano.

IN ALLEGATO il documento integrale di programmazione delle assunzioni per il 2002 nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco inviato al Consiglio dei Ministri

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni