DISTACCAMENTO DI CIVITA CASTELLANA

Viterbo -

Al Ministro dell'Interno
Prefetto Luciana LAMORGESE


e p. c. Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Capo Dipartimento

Prefetto Salvatore Mario MULAS


Tramite:
Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento
Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento
Viceprefetto Roberta LULLI

Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Vice Capo Dipartimento Vicario
ing. Fabio DATTILO

Al responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI
 

 

Il distaccamento di Civita Castellana nel 2017 ha svolto circa 1300 interventi. Il territorio di competenza si sviluppa per circa 600 kilometri quadrati e conta 19 comuni, alcuni con tempi di percorrenza dal distaccamento di più di 40 minuti.

Molte le attività a rischio rilevante ricomprese nel territorio di competenza, quali ad esempio la galleria ferroviaria di Orte che si estende per più di 9 km o il deposito munizioni dell’aeronautica sempre ad Orte o le varie industrie del prestigioso distretto ceramico.

Il distaccamento, nonostante tutto, risulta attualmente classificato SD2, ciò comporta la consistenza dell’organico in misura di 7 unità per turno, quindi 5 in servizio (monopartenza), mentre a nostro avviso dovrebbe essere classificato SD4, e di conseguenza 12 unità per turno, di cui 7 in servizio, permettendo così di avere una partenza da 5 e la disponibilità di mezzi di supporto (che invece attualmente al bisogno vengono inviati dalla centrale con tempi lunghi e lasciando scoperto il restante territorio).

La media ponderata di interventi nel quadriennio è di 1200, con una incidenza della richiesta dei mezzi d'appoggio (autoscala in primis) del 10% mezzi che arrivano dalla centrale che dista 40 chilometri di strade provinciali tortuose e trafficate (circa 50 minuti il tempo di percorrenza) ed una zona di competenza che a nord si percorre in 18/20 minuti, a sud lo stesso, a ovest 1 ora (Oriolo Romano).

È ricompreso nella zona di competenza del distaccamento anche una fabbrica di esplosivi nel comune di Gallese, attività ad alto rischio rilevante. Con la riduzione di ben quattro (4) unita amministrative a fare da corollario ad una situzione grottesca.

Alla luce di quanto esposto, chiediamo un immediato interveto per il ripristino della sede in parola alle condizioni ottimali di operatività.

 

per il Coordinamento provinciale USB VVF Viterbo

Emiliano Salcini

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati