DIRITTO AL PASTO

Nazionale -

 

Al Ministro dell'Interno
Prefetto Luciana LAMORGESE


Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Capo Dipartimento

Prefetto Laura LEGA

 
Tramite:                                                                                              
Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento
Capo del Gabinetto del Capo Dipartimento
Viceprefetto Alessandro TORTORELLA
 

 

Oggetto: diritto al pasto.  

 

Ricorderemo e ripeteremo sino alla morte che la mensa è un diritto dei Lavoratori, rappresenta la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro in funzione alle operazioni di soccorso. È un diritto perché in deroga all’orario di lavoro, ogni turno di servizio noi Pompieri lavoriamo due giorni lavorativi. È un diritto perché noi non abbiamo la campanella che suona come in fabbrica sempre alla stessa ora. La mensa è un diritto dei Lavoratori ed allo stesso tempo è un obbligo per l’amministrazione fornirla! Questa è una regola matematica che non ammette obiezioni.

È chiaro ed indiscutibile che l’Amministrazione sia la colpevole della situazione che oggi viviamo, quello che è altrettanto indiscutibile, ma poco chiaro nella memoria di noi tutti, e che ci sono alcuni complici in questa scelleratezza. Nel febbraio 2018 con la firma del contratto truffa non si è voluto badare alle conseguenze di sottrarre fondi dai risparmi di spesa provenienti dal servizio mensa e servizio pulizie per farli transitare negli aumenti legati al riordino delle carriere. Stesso silenzio colpevole è avvenuto nell’ultima stipula di contratto. Questa è storia! La storia se non ricordata e se non studiata sarà inevitabilmente l’esattrice che un giorno l’altro verrà a chiederci il dovuto… Ed ecco che quel giorno purtroppo è arrivato!

Colpevoli e complici passati a parte, oggi il grande colpevole, sicuramente per quanto riguarda la competenza e la poca serietà dimostrata nel gestire il diritto al pasto con regolarità ed efficienza. I Vigili del Fuoco si vedono costretti ad anticipare di tasca propria i soldi per acquistare il pasto! Inaccettabile!

Come USB denunciamo l’imbarazzante situazione che investe gran parte del territorio in piena stagione estiva.

Si fa richiesta di un incontro urgente.

 

 

il Coordinamento Nazionale USB VVF

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati