DICHIARAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE AL COMANDO DI ALESSANDRIA

COSTRETTI A RICORRERE ALL'ENNESIMO STATO DI AGITAZIONE PER TUTELARE I DIRITTI DEI LAVORATORI

Alessandria -

Al Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

Al Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Vice Capo Dipartimento Vicario

Al Responsabile dell'ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali

alla direzione regionale dei VVF del Piemonte

Al Comandante Provinciale

e PC Al Prefetto di Alessandria

Oggetto:- dichiarazione dello stato d’agitazione di categoria - volontà di promuovere lo sciopero provinciale della categoria Vigili del Fuoco richiesta del tavolo di conciliazione ai sensi della Legge 146/90 e/o legge 83/2000 e successive modifiche

Il ricorso alla mobilitazione del personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco è determinato, nostro malgrado, dalla mancanza di risposte e corrette relazioni sindacali, da parte della dirigenza locale, delle normative contrattuali vigenti richieste dalla scrivente :

- RICHIESTE INVIATE IL 30/01/2020 (in allegato) non abbiamo ricevuto riscontro in merito ai verbali del 21/01/2020, riequilibrio personale operativo. Per il “corona virus” ne abbiamo preso atto da seguente disposizione di servizio.

- DIFFIDAE REVOCA IMMEDIATA DDS 59 del 04/02/2020, che si allega, in quanto si insiste, nonostante in diverse occasioni di incontri e raffreddamenti vari si fosse enucleato l’argomento, ad imporre senza alcun supporto normativo la consegna dei buoni pasto, da parte dei capi turno e vice, al personale che si deve recare in sostituzione ai distaccamenti,

- RIMODULAZIONE DDS 46 del 30/01/2020 la telefonia mobile messa in servizio ad integrazione degli apparati radio ricetrasmittenti sono parte integrante delle altre attrezzature dei mezzi di soccorso pertanto la modalità di consegna al turno montante da parte dei capi partenza è una esagerazione.

La Scrivente Organizzazione Sindacale in sede di conciliazione fa espressa richiesta di poter video registrare o inviare in diretta streaming. Si coglie l’occasione per valutare l’uso di tale strumento informatico al fine di dare sempre maggiore trasparenza in quanto sinonimo di democrazia e legalità.

In ragione di quanto sopra esposto, e di altro che ci riserviamo di esporre nella sede opportuna, dichiariamo lo stato di agitazione Provinciale e chiediamo l’immediata applicazione della normativa vigente con l’attivazione della procedura della prima fase di conciliazione preventiva presso la sede provinciale di Alessandria concordando sia la data dell’incontro sia il dirigente superiore”arbitro”.

Si ricorda all’Amministrazione Provinciale VV.F. di Alessandria l'impossibilità di commettere atti pregiudizievoli prima che sia esperito il tentativo di conciliazione ai sensi della normativa in parola.

Distinti saluti.

Alessandria lì, 04/02/2020

Per il Coordinamento Provinciale USB VVF ALESSANDRIA

G.M. FRIZZARIN

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni