DICHIARAZIONE DELLO SCIOPERO REGIONALE DELLA CATEGORIA VIGILI DEL FUOCO SICILIA

21 luglio 2021

Palermo -

 

La scrivente Organizzazione Sindacale espletato il tentativo di conciliazione, dove era stato richiesto almeno il 50% delle richieste del contendere dove, in un primo momento era stato assicurato che, nel mese di luglio doveva essere elargito il pagamento di 4 mesi di convenzione Caso autostrade, i pagamenti dei buoni pasto in arretrato di 8 mesi e la richiesta di attivazione delle squadre boschive, su sollecitazione alla regione Siciliana. A distanza di poche settimane, nulla è cambiato, tasche vuote, niente buoni pasto, niente convenzioni boschive, passaggio dei presidi autostradali ai privati, così come, l'antincendio boschivo ( un vero fallimento visti gli accadimenti) si è dimostrato un vero colabrodo. Droni prima. Associazioni di volontariato dopo ed per finire, chiameranno l'esercito! Di vigili del fuoco, nulla! Il 90% degli interventi, ricade sempre sui vigili del fuoco, le faville incandescenti, per effetto del vento, vengono trasportate a distanza notevole e, spesso, vengono coinvolte; aziende, case, veicoli e persone soprattutto.

I vigili del fuoco, tutelano; persone, beni ed ambiente! Perché tutto ciò non viene rispettato o, solo in emergenza conclamata, quando il rischio è elevatissimo, si corre a cercare personale a casa in straordinario?! Pertanto, nel tentativo di sensibilizzare anche l’opinione pubblica sulla grave situazione in cui versa il soccorso tecnico urgente con particolare riferimento alla dotazione organica, in Sicilia oltre 300 sono le carenze.

Inoltre, servono Caserme di nuova fattura, sono diventate molto insostenibili le situazioni con gli enti proprietari: comando di Caltanissetta, Mazzarino, distaccamento sud Catania, Adrano, nord Messina, sud Messina, Agrigento centrale e molte altre, hanno necessità di interventi straordinari.

Infine, serve dare un'autonomia di uomini e mezzi alla Sicilia, la peculiarità di territorio a forte rischio; sismico, idrogeologico ed incendi, conferma la necessità di potenziamento dei nuclei specialistici, come più volte sollecitato.

La scrivente informa, chi di competenza in indirizzo sulle modalità/articolazioni di adesione per tale giornata, salvo le limitazioni previste anche per l'emergenza covid-19, delle componenti operative e amministrative del CNVVF (porti, aeroporti, comando ed uffici formazione).

La modalità dello sciopero sarà:

  • personale turnista (4 ore, senza decurtazione) dalle ore 09.00 alle ore 13.00;
  • personale giornaliero o amministrativo (tutta la giornata).  

A parziale modifica della precedente,o sciopero regionale sarà Giorno 21luglio 2021 con le stesse modalità già comunicate.

 

Il Coordinatore regionale Usb vigili del fuoco Sicilia

Carmelo BARBAGALLO

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati