CORSO REGIONALE USAR-M DAL 26/4 AL 7/5 POLO DI PISA

Firenze -

 

Al Direttore Regionale VVF Toscana

Ing. Giuseppe ROMANO
 

 

 

Egregio Direttore,

come già affermato in precedenti note riteniamo ottima la sintesi e il dialogo che ha portato alla condivisione di criteri di accesso alla formazione in ambito regionale.

Anche sui criteri di accesso al corso USAR-M, uno dei più dibattuti da tutte le oo.ss., la convergenza ci ha portato alle prove preselettive con il superamento di logiche differenti che venivano applicate nei vari comandi.

Purtroppo resta il concetto della distribuzione dei posti che concentra su due soli comandi il grosso del personale formato. Pur concordando la necessità di avere Firenze e Pisa con un numero maggiore di personale formato per sopperire e fare fronte alle necessarie esigenze organizzative, formative e logistiche, riteniamo sbagliato non espandere a tutti comandi toscani, in particolare quelli della valle dell’Arno più vicini tra di loro, la formazione USAR-M in modo tale da poter tutti concorrere al nucleo Regionale USAR-M Toscana.

La formazione di 24 persone di cui 16 di esse tra i due comandi e solo 8 per i restanti 8 comandi ci pare una scelta sbagliata, considerando poi l’aggravante che nei 24 ci saranno 3 funzionari e che quindi in alcuni comandi non ci saranno operativi formati.

Come più volte affermato, rischiando di essere ripetitivi, crediamo che sarebbe funzionale anziché distinguere a priori i posti con la distribuzione del 33% a prescindere, potrebbe essere efficace programmare degli organici minimi per Firenze e Pisa, in modo tale da mantenere l’efficienza della organizzazione descritta sopra e poi procedere di volta in volta per ogni futuro corso ad una “scelta” oculata in funzione delle figure e dei requisiti necessari mancanti, distinguendo eventualmente le funzioni dei requisiti necessari al funzionamento del Nucleo, come per esempio autisti, TAS, Capo Squadra, movimento terra ecc. ecc..

Crediamo che in questo modo potremmo raggiungere l’obbiettivo di un Nucleo Regionale più efficiente e ben distribuito, con incarichi e ruoli adeguati alle esigenze.

Inoltre, concludendo, in precedenti note e durante gli incontri sindacali abbiamo più volte chiesto di fornire i dati sulla distribuzione del personale formato USAR-M in Toscana in modo tale da poter analizzare il dato. Le rinnoviamo pertanto la richiesta.

 

Si approfitta per porgere Cordiali Saluti.

 

 

per il Coordinamento USB VVF Toscana

Claudio Mariotti

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati